Statali, la beffa sugli aumenti. Solo 8 euro in più a fine mese

Nella manovra previsti gli incrementi per le retribuzioni nei prossimi tre anni. Solo nel 2021 si arriva a 49 euro in più

Il governo prova a "sedurre" gli statali con qualche briciola di aumento in busta paga. Di fatto nella legge di Bilancio è previston un incremento di 8 euro lordi al mese che di fatto entrerà a regime solo da aprile prossimo. Da luglio poi la quota di aumento salirà a 13-14 euro. Secondo quanto riporta ilMessaggero, sarebbero queste in sostanza le risorse del governo destinate agli impiegati pubblici nella legge di Bilancio che di fatto riporta tutti i rinnovi contrattutali per il trienno 2019-2021. Di fatto nel complesso l'aumento dovrebbe toccare quota 1,95 per cento. L'incremento in busta paga verrà però declinato in modo diverso durante il prossimo triennio.

Per il prossimo anno infatti l'esecutivo ha stanziato 1.100 milioni di euro, per il 2020 1.425 milioni di euro e per il terzo anno circa 1.775 milioni. E secondo alcune proiezioni sugli importi medi delle retribuzioni degli statali, l'aumento nel complesso, quando sarà totalmente a regime dovrebbe toccare i 49 euro al mese. Infatti su una retribuzione media di 32.600 euro annuale, si registrerà un aumento di circa 32 euro mensili per il primo anno, di 40 per il secondo e di 49 al terzo anno. Gli impiegati pubblici però speravano in un aumento da 85 euro mensili lordi che era stato previsto nel rinnovo per il 2017-2018. Una misura porvvisoria che a quanto pare sarà decurtata con un importo inferiore. I sindacati sono già sul piede di guerra e la Cgil fa sapere: "Così vale 30 euro di aumento sul 2019 per arrivare a poco più di 50 nel 2021. Serve un confronto col ministro della Pa Buongiorno per evitare che si annuncino grandi cifre e non si aumentino i salari". Insomma il tavolo è aperto. Non resta che controllare attentamente la busta paga per capire quale sarà il vero importo dell'aumento promesso dal governo.

Commenti

venco

Dom, 04/11/2018 - 17:36

Mentre nel privato gli stipendi calano, e anche tanto specialmente per i neo assunti, e si sappi che è il privato che mantiene con le tasse tutto il settore pubblico.

baronemanfredri...

Dom, 04/11/2018 - 18:41

SONO TROPPI PER QUELLI CHE HANNO AVUTO IL POSTO PER RACCOMANDAZIONI IN MODO SCHIFOSO DICHIARATI IDONEI COL DUE NEGLI ELABORATI E, SOPRATUTTO. ASSUNTE PERCHE' DONNE. E' VERITA'.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 04/11/2018 - 20:16

poverini, importante possano durante l'orario di lavoro andare a prendere il caffè fare la spesa e magari una scopatina...

Duka

Lun, 05/11/2018 - 07:58

Secondo me si devono diminuire gli stipendi e di molto in proporzione al lavoro svolto, altro che aumentare-

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 05/11/2018 - 08:23

8 euro sono fin troppi, come troppo è il numero degli impiegati. Hanno un posto sicuro ed è già quello una fortuna. Nemmeno se "sbagliano" pagano. Bisogna chiedere a questa gente, tu con lo stesso stipendio andresti in una fabbrica? Tu con lo stesso stipendio andresti a lavorare all'esterno in lavori manuali? Penso che non solo non accetterebbero gli 8 euro, ma pagherebbero pure per non uscire dal loro ufficio.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 05/11/2018 - 08:51

questo aumento non ha nessuna giustificazione. il rapporto qualità del servizio che danno e lo stipendio che già percepiscono è squilibrato a fare degli statali, secondo me dovrebbero avere una decurtazione d almeno il 20%!

pilandi

Lun, 05/11/2018 - 08:54

@venco a parte che si dice "sappia" e non "sappi", capra, 8 euro lordi non sono un aumento sono un insulto.

Marguerite

Mar, 06/11/2018 - 08:05

FATE COME IL PORTOGALLO CHE HA RIDOTTO LA SUA DISOCCUPAZIONE!!!! STIPENDIO MEDIO 600 EURO !!!!!!!!