In Svizzera potrebbe tornare il segreto bancario

I partiti di destra hanno raccolto le firme necessarie per il referendum. Gli svizzeri si esprimeranno nel 2016

Dopo il referendum sul tetto massimo agli stipendi dei manager la Svizzera potrebbe essere nuovamente chiamata alle urne per un referendum. Nel 2016 gli svizzeri potranno decidere sulla reintroduzione del segreto bancario. I partiti di destra sono riusciti a raccogliere oltre 117mila firme in favore del referendum.

Secondo gli organizzatori della raccolta firme lo scambio automatico d'informazioni all'interno del Paese danneggerebbe la fiducia tra Stato e cittadini: "è tempo di porre fine a tali tendenze avverse al cittadino, almeno all'interno del paese. Ogni persona con domicilio in Svizzera deve essere protetta nella sua sfera privata finanziaria in particolare dalle autorità nazionali". A chi li accusa di favorire i crimini fiscali rispondono che "l'iniziativa non protegge nè gli evasori, nè i frodatori fiscali. Quando sussiste il motivato sospetto dell'esistenza di un reato grave, le autorità nazionali continueranno a ottenere informazioni da terzi"

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 26/09/2014 - 18:47

tremate italiani presto verrà la resa dei conti.

Ritratto di filatelico

filatelico

Dom, 28/09/2014 - 06:51

X franco a trier _DE Il bue disse cornuto all'asino! Del tuo conto in Lussemburgo non vuoi parlare? Ma l'INPS lo sa? Vergognati!!!