Syriza fa marcia indietro sul Fmi: Atene pagherà i suoi debiti

Il partito di Tsipras rallenta sulle richieste dell'ala estrema. Respinta anche la nazionalizzazione delle banche

L'annuncio di ieri è già carta straccia. La Grecia, in qualche modo, i soldi per pagare il Fondo monetario internazionale li dovrà trovare. Perché se ieri il ministro dell'Interno Nikos Voutsis sosteneva che non c'erano possibilità di trovare quei quasi due miliardi da rimborsare a giugno, oggi è arrivata la marcia indietro.

Il Comitato centrale di Syriza, il partito del premier Alexis Tsipras, ha votato oggi sulla questione. Il risultato è di misura, ma basta comunque a respingere le richieste dell'ala estremista. 95 voti contro 75 per dire che la Grecia continuerà a pagare i suoi debiti.

È stata rigettata anche la richiesta di nazionalizzare le banche e di indire un referendum per far decidere agli elettori se respingere un accordo con i creditori internazionali su altre riforme del bilancio.

Commenti

cgf

Lun, 25/05/2015 - 16:08

alla fine i Cinesi hanno coperto l'ammanco, è solo questione di tempo, hanno troppi titoli in euro, i cinesi ovviamente, che gli costa meno fare così ed in più la concessione sul Pireo rimane loro e non tutta da ridiscutere causa default come vorrebbe la tedeschia

Blueray

Lun, 25/05/2015 - 17:15

Più che un default vero e proprio come quelli dell'Argentina, questo della Grecia sembra una autentica telenovela. Comunicazioni e smentite, dichiarazioni e retromarce si succedono freneticamente secondo un rituale tipicamente levantino dietro il quale si muovono strozzini non ben identificati. Il non senso è doppio, da una parte, continuare a dar soldi a chi non può comunque più tirarsi fuori, dall'altra continuare a ricevere elemosine mirate solo a poter permanere in una costruzione perversa e distruttiva che si chiama eurozona. Su tutto aleggia il dramma dei Paesi mediterranei, tra cui l'Italia, di essere finiti in un ingranaggio stritolatore senza sapere se, come, quando e a quali condizioni poter uscire. W l'Europa dei popoli!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 25/05/2015 - 17:46

C'è troppo della culona pensiero in questa Ue.

marco190701

Lun, 25/05/2015 - 22:21

Questi fanno aggiotaggio con i. Conti in svizzera: non pago e tutto crolla. No macche. Pagherò e tutto sale. E l'agente di borsa rngrazia