Syz acquisisce la Royal Bank of Canada (Suisse) SA

Il gruppo bancario svizzero Syz prosegue la sua espansione con l’acquisizione di Royal Bank of Canada (Suisse) SA

Il gruppo bancario svizzero Syz prosegue la sua espansione con l’acquisizione di Royal Bank of Canada (Suisse) SA. Con attivi in gestione pari a quasi 10 miliardi di franchi svizzeri (9,8 miliardi di euro), la banca privata svizzera di Rbc è attiva prevalentemente in America Latina, Africa e Medio Oriente, dei mercati complementari per il gruppo Syz che gestirà nel complesso circa 40 miliardi di franchi di attivi. Questa acquisizione consente a Syz di ampliare la propria presenza internazionale, incrementare la redditività e generare importanti sinergie.

Con l’acquisizione di Royal Bank of Canada (Suisse) SA, gli attivi in gestione del private banking del gruppo Syz raddoppieranno, raggiungendo circa 22 miliardi di franchi e rendendo il gruppo uno dei 20 principali operatori del private banking in Svizzera. Nel complesso, il gruppo gestirà circa 40 miliardi di franchi di attivi, comprese le divisioni Asset Management e Wealth Management.

Oltre a beneficiare delle specificità che hanno portato Rbc Suisse al successo, in particolare le performance dei suoi team nei mercati emergenti, le competenze e la qualità del servizio offerto, i clienti dei due operatori potranno usufruire dell’expertise riconosciuta della Banque Syz. Sin dalla sua fondazione, quest'ultima offre alla gestione patrimoniale un approccio che unisce solidità, indipendenza e le relazioni di elevata qualità tipiche di una banca privata tradizionale a un chiaro impegno a favore dei risultati, garantito dai metodi d’investimento più moderni e da una politica di gestione attiva.

“Questa acquisizione consentirà a Banque Syz di accedere a nuovi mercati in America Latina, Africa e Medio Oriente, dove lo spirito imprenditoriale, uno dei nostri valori chiave, è in piena espansione - ha dichiarato Eric Syz, Ceo del gruppo -. Si tratta inoltre di un importante traguardo per la nostra strategia di crescita”. L'operazione, della quale non è stato fornito il valore economico, è in attesa dell’approvazione delle autorità normative svizzere.