Telecom, no assemblea alla revoca del Cda

Mozione bocciata al 50%. Bocciati i candiati a sostituire Bernabè e Catania: il board resta di 11 membri

Il cda di Telecom non sarà revocato. Ha votato contro la proposta di revoca il 50,3% dei presenti all’assemblea. Alla votazione ha partecipato il 54,26% del capitale.

A favore della revoca ha votato il 42,3% dei presenti mentre il 7,4% si è astenuto. Non essendo stata approvata la revoca, l’assemblea ha poi votato la sostituzione nel board dei posti lasciati liberi da Franco Bernabè e Elio Catania. Bocciati tutti i candidati, il cda resterà per ora composto da 11 membri. Stefania Bariatti e Angelo Tantazzi, erano stati prposti da Telco, mentre Marco Fossati e Franco Lombardi erano stati candidati nel corso dei lavori dell’assemblea. Nessuno ha ottenuto il 50% più uno dei voti in assemblea. Marco Fossati, candidato da due soci nel corso dell’assemblea, ha fatto sapere di non essere disponibile.