In tempo di crisi il sorriso è un lusso


La crisi si capisce anche così. I detersivi Sole, che appartengono alla multinazionale britannica Reckitt Benckiser, hanno lanciato un concorso nel quale il monte premi è costituito da 50mila euro in cure odontoiatriche. I clienti, acquistando i prodotti per la pulizia del marchio, partecipano all'estrazione di buoni da spendere dal dentista. L'iniziativa è singolare e spiega soprattutto una cosa: che per chi tira la cinghia, di questi tempi, il vero premio non sono né la Porsche né il viaggio alle Maldive - i vecchi stereotipi - ma qualcosa che possa assistere il benessere personale (e ridare il sorriso). È quasi un ritorno al passato, dal voluttuario si torna al necessario, dal futile si torna all'utile. È il termometro di come anche i sogni, per colpa della crisi, si restringono. Un insegnamento, al di là di detersivi e dentiere, che ha un aspetto etico da non sottovalutare affatto.