Il tesoro nelle mani dei terroristi: 4 miliardi

Solo in Italia i fondi congelati ai terroristi ammontavano a circa 32 milioni di euro, 3,6 miliardi di dollari americani e quasi 200 mila franchi svizzeri

Un tesoro da 4 miliardi nelle mani dei terroristi. A fare i conti in tasca ai jihadisti è il Sole 24 Ore. Solo in Italia, alla fine del 2014, il ‘tesoretto’ congelato ai terroristi ammontava a circa 32 milioni di euro, 3,6 miliardi di dollari americani e quasi 200mila franchi svizzeri, riconducibili a 67 soggetti. In totale, circa 4 miliardi di euro destinati a soggetti o gruppi terroristici. A rivelare i dati è l’Unità d’informazione finanziaria di Bankitalia (Uif) e del Comitato di sicurezza del Mef.

Secondo l’inchiesta, gran parte dei fondi appartengono a iraniani e siriani. In molti casi, le modalità operative utilizzate per finanziare il terrorismo sono simili a quelle usate a scopi di riciclaggio. Nel corso del mese di gennaio 2015, sono stati innalzati i limiti per i trasferimenti di fonti da e verso soggetti iraniani. La soglia per l’obbligo di notifica preventiva al Comitato di sicurezza finanziaria è passata da 10mila a 100mila euro; quella per l’obbligo di autorizzazione da 40 a 400mila euro. "Dopo queste modifiche – spiega il Sole – il numero di istanze al trasferimento di fonti da o verso soggetti iraniani si è considerevolmente ridotto passando dalle oltre 4.300 del 2013 a circa 1.400 nel corso del 2014".

Quanto ai fondi siriani, l’inchiesta cita dati del 2011, quando su 77 milioni di euro congelati – riconducibili a 59 soggetti – 69 milioni di euro si riferivano a operazioni e rapporti intrattenuti con banche siriane. "Nel corso del 2014 - conclude il Sole - sono pervenute all’Uif 93 segnalazioni di operazioni sospette di finanziamento del terrorismo, la maggior parte delle quali (oltre il 90%) trasmesse da intermediari bancari e finanziari".

Commenti
Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 20/11/2015 - 23:49

Vedete: armati e strapagati dai servizi segreti per barbari attacchi su delle persone che nulla c'entrano nelle guerre per il petrolio, liquidati tutti e quanti cosi' che non possano parlare circa i mandanti. E ora anche derubati della loro sanguinosa paga. Ma chiedetevi, gente, com'e' possibile che questi rubagalline abbiano tutti questi beni ... sveglia gente, sveglia!

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 21/11/2015 - 00:24

DOMANDA ed i 12 milioni di EURIII che abbiamo pagato per le due SCEME sono compresi???? Pax vobiscum.