«Le trattative vanno avanti»

Hera-Iride-Enìa

Il sindaco di Bologna e azionista di Hera, Sergio Cofferati, ha preso le distanze dai dissidi interni ai soci di Iride (i Comuni di Torino e Genova) sulle prospettive di fusione tra Hera, Enìa e Iride: «Entro questa settimana dovrebbero decidere qualcosa fra di loro e poi farci sapere» ha detto seccamente dopo la lettera del sindaco di Genova, Marta Vincenzi, inviata venerdì scorso al presidente di Iride Roberto Bazzano ed al sindaco di Torino Sergio Chiamparino nella quale avanzava molti dubbi sull’operazione. Le trattative per un accordo tra Iride, Hera ed Enia «sono ancora in corso. Mi auguro di portare al Consiglio comunale di lunedì prossimo o l’ipotesi conclusiva o una soluzione alternativa» ha invece detto Chiamparino.