Ubi inciampa anche sul Quinto

Non c'è pace per i vertici di Ubi Banca e la cerchia di famiglie bresciano-bergamasche che guarda al presidente di Intesa Sanpaolo, Giovanni Bazoli. Dopo la Procura e la Consob, è Bankitalia a dimostrare sospetti sulla cooperativa lombarda. A finire nel mirino della Vigilanza è stata la controllata Prestitalia, che si occupa di credito al consumo e cessione del quinto dello stipendio. Il 20 marzo, al termine di un'ispezione a novembre-dicembre 2013, Via Nazionale ha infatti presentato un verbale con «rilievi e osservazioni» sui rapporti con la clientela, avviando un iter sanzionatorio nei confronti dei vertici attuali e vecchi di Prestitalia. La stretta, che emerge dalla trimestrale del gruppo guidato da Victor Massiah e presieduto da Andrea Moltrasio, si somma alle indagini in corso su Ubi Leasing e Ubi Factoring.