Disoccupazione, perdiamo mille posti al giorno

Ad Atene la riunione dell'Eurogruppo per fare il punto sulla crisi. Rehn: "La ripresa sta guadagnando terreno". Ma sull'Italia grava un tasso di disoccupazione al top dal 1977

"La ripresa sta guadagnando terreno". Poco prima di iniziare la riunione dell’Eurogruppo, il commissario Ue agli Affari economici Olli Rehn ha lasciato intravedere uno spiraglio di speranza che passa anche dai buoni risultati ottenuti negli ultimi mesi da Grecia, Portogallo e Irlanda e dall'andamento positivo del tasso di occupazione. Tanto che la situazione non è più quella "dei penosi anni passati". Tuttavia, l'ottimismo ostentato da Rehn non è sufficiente a far allentare la presa sull'Italia che, stando alle dichiarazioni degli euroburocrati, sembra ancora essere sotto osservazione. Anche se "è presto per poter valutare le riforme dell’Italia", che saranno discusse "nell’ambito della valutazione complessiva", il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ha raccomandato al nostro paese, ma anche agli altri dell’Eurozona, di "attenersi agli accordi e alle procedure e di fare le riforme affinchè tutti i paesi possano diventare più competitivi".

I ministri delle Finanze fanno (ancora una volta) il punto su ristagno, disoccupazione record, bassa produttività, consumi anemici, disinflazione. Temi sullo sfondo della riunione dell’Eurogruppo informale di oggi in una Atene blindata da rigide misure di sicurezza e del vertice dell’Ecofin di domani a cui parteciperanno il governatore della Bce Mario Draghi e, per l’Italia, il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, e il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan. "La ripresa sta guadagnando terreno - avverte Rehn - ma allo stesso tempo preoccupa il periodo di bassa inflazione". Eppure sul Belpaese grava il tasso di disoccupazione che, anche a febbraio, ha registrato un nuovo, allarmante calo. Salendo al 13,0% ha, infatti, toccato il punto più alto sia dall’inizio delle serie mensili, gennaio 2004, sia delle trimestrali, primo trimestre 1977. Una dato che aumenta drasticamente se si va a guardare i più giovani. Secondo il report dell'Istat, il tasso di disoccupazione dei 15-24enni si attesta al 42,3%: pur diminuendo di 0,1 punti percentuali su gennaio, quando aveva toccato il picco, il dato aumenta di 3,6 punti su base annua. I ragazzi in cerca di lavoro sono 678mila. Più in generale gli occupati sono 22,2 milioni, in diminuzione dello 0,2% rispetto al mese precedente, ovvero di 39mila unità, e dell’1,6% su base annua, cioè 365mila. In altre parole, in media, si contano mille occupati in meno al giorno.

La situazione italiana è tutt'altro che rosea. E, nonostante l'ottimismo che va a vendere in giro, il premier Matteo Renzi è seriamente preoccupato: "I dati Istat sono sconvolgenti, perdiamo mille posti al giorno, questo è il problema". Appena arrivato a Londra il capo del governo ha concesso poche battute ai microfoni di Sky Tg24. "Ci sono segnali di ripresa non sono sufficienti: l’Italia faccia quello che deve fare - ha aggiunto - è fondamentale correre sulle riforme". Esigenza che "non nasce da un bisogno personale ma dalla necessità di dare risposte concrete al Paese". Per Renzi occorre, dunque, "un investimento sulle politiche del lavoro, sulla semplificazione" della pubblica amministrazione. Solo così può pensare di ripartire.

Commenti

Gianca59

Mar, 01/04/2014 - 09:58

Sembra il giochino di Renzi con Letta….#Renzistaisereno

Massimo Bocci

Mar, 01/04/2014 - 10:10

Il pischiello di Firenze, si ricordi che è sempre UN SERVO, UE!!! CON PATTO IRREVERSIBILE, dunque giù la TESTA, faccia le riforme, per INPOSTEGLI E SOPRATTUTTO!!!....PAGHI!!! I PIZZI EURO!!!.......PRONO!!! Sennò c'e sempre un altro bel GOLPE SPREAD!!! O in alternativa un bel GOLPE DI PIAZZA, COMUNISTA-NAZISTA (ora consociati sotto il solito PADRONE!! Euro!!! FMI!!!).

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Mar, 01/04/2014 - 10:26

attento renzi , l'avvertimento è arrivato

Klotz1960

Mar, 01/04/2014 - 10:46

Ancora due mesi di sopportazione per parassiti autoritari come Disselbloem e Rehn... dopo verranno sommersi dal voto

Gianca59

Mar, 01/04/2014 - 10:55

Disoccupazione: Renzi sta perdendo la bussola; va bene la disoccupazione giovanile da record, ma peggio ancora vedo la disoccupazione dei 40-50-enni che hanno perso, o sono in procinto di perdere, il lavoro.

Ritratto di flordluna

flordluna

Mar, 01/04/2014 - 10:56

buongiorno a tutti!!! naturalmente i dati sulla disoccupazione riguardano solo gli italiani... gli extracomunitari sono sempre primi nelle liste di disoccupazione e sono privilegiati..stanno cercando di farci entrare in testa che i giovani italiani NON vogliono fare certi lavori..e che cosi' sono costretti a cercare tra gli extracomunitari in quanto piu' disponibili.. ma e' tutto pianificato dalla fogna ue.... anno nuovo NOI italiani avremo da versare 50 miliardi di MES dove li trovera' il sottuttoio piacione?? naturalmente sommati alla consueta rata di fiscal compact!!!!! ricordiamoci che non e' solo l'euro che ci sta massacrando ma e' anche la ue con i suoi piani disgraziati! ue che sta distruggendo pianificatamente tutte le economie .. approvando trattati con i paesi africani con agevolazioni micidiali... Italiani di ogni cosiddetto colore politico... cosa aspettiamo ad unirci e riprenderci sovranita' e vita????

Francesconelio

Mar, 01/04/2014 - 11:35

Continuo a leggere - come pure in altre testate e in diverse occasioni - che il tasso di disoccupazione è tornato ai livelli del 1977... E' sbagliato, è una vulgata che si intende far passare per verità e invece si tratta di una bufala che servirà a coprire qualche porcheria, tipo Jobs Act e magari con procedura d'urgenza. Nel 1977 il tasso di disoccupazione era al 7% e se volete vi prego di controllare e rettificare. Vi allego un link per vostra comodità: http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/10/08/quelli-che-disoccupazione-e-tornata-ai-livelli-del-77/737350/ Grazie & Buona Giornata!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 01/04/2014 - 11:56

La UE ha mandato al bamboccio un chiaro avvertimento: non ha credibilità. Solo se renzi si appoggia totalmente allo statista BERLUSCONI, e ne gode di riflesso la Sua grande autorevolezza, può salvarsi. SILVIO, con grandissima generosità, ha già dichiarato di essere disposto ad ammetterlo alla Sua presenza, ed un incontro verrebbe visto con molto favore dalla UE, sarebbe un segnale chiaro nella direzione auspicata. Capirà renzi che la mano tesa di BERLUSCONI è la sua ultima chance? O andrà incontro al disastro? Perché anche i sondaggi mandano chiari segnali: sono TRIONFALI per SILVIO. Dicono che il popolo italiano la pensa come la UE: solo SILVIO è garanzia di affidabilità e di governo serio.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 01/04/2014 - 12:08

Se è dal 1977 che la disoccupazione non è così alta i politicanti devono darsi una svegliata perchè qui finisce male. Quando non si ha più nulla da perdere qualcuno lo si trascina con se nel baratro. Muoia Sansone con tutti i filistei è l'esempio più antico.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Mar, 01/04/2014 - 12:11

@Gianca59 Mar, 01/04/2014 - 10:55 - Purtroppo ho due amici (43anni e 50anni) che stanno toccando con mano, l'unica consolazione che hanno è che "fortunatamente" non sono riusciti ad avere figli. Pensi un pò a cosa bisogna pensare.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 01/04/2014 - 12:42

L'Europa che ci ama e ci tutela...e da noi tanto amata. Mi raccomando: non fatevi traviare dai "populismi" e, a Maggio, date un voto compattamente europeista!

Gianca59

Mar, 01/04/2014 - 12:52

@Cinghiale: anch' io sto toccando con mano e non compaio nelle statistiche perché sono in CIGS in attesa del colpo di grazia…..dopodichè finirò tra i disoccupati con tutti i crismi per la gioia di quelli che fanno statistica e dei nostri politici …...

gamma

Mar, 01/04/2014 - 12:56

Desidero segnalare che è stata indetta quella che sarà l'ultima Assemblea del consiglio di amministrazione della Fiat in Italia. Sarà l'ultima dopo 115 anni. La prossima sarà in Gran Bretagna o in Olanda. E' una data storica e alquanto amara per noi italiani.

edo1969

Mar, 01/04/2014 - 12:57

Se esplode la disoccupazione esplode il Paese. Nessuno lo salverà. Neanche Renzi. Né tantomeno gli altri pseudo-politici, da Berlusconi a Napolitano a Grillo o chissà quali altri pifferai magici... metteteci i nomi che volete.

fenix1655

Mar, 01/04/2014 - 13:13

Complimenti ai Salvatori della Patria ! Monti, Letta, Renzi ed al grande regista Napolitano! E fra poco vedrete!........Avanti un altro!!!! Basta che sia del giro magico!!! Come dice qualcuno "Cambiare tutto per non cambiare niente!!!" P.S. Non è che ci hanno fatto buttare via gli unici che ci capivano qualcosa? A me qualche dubbio sta venendo!

scott

Mar, 01/04/2014 - 13:19

Questo è quel che succede quando lo stato, in senso lato, vuol fare l'agenzia di collocamento. Invece di preoccuparsi di debellare la corruzione, la burocrazia e la criminalità che scoraggiano gli imprenditori...

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 01/04/2014 - 13:22

Non è la questione di Euro o non Euro, sono più di 50 anni che il nostro paese è governato da una massa di BANDITI, che insegna alle amicizie come FRAUDARE e a CORROMPERE. Se il Fisco,gli agenti, fossero più accorti,con i veri fraudori, ( non con i poveri diavoli ). Che comincino con senatori, ministri, parlamentari e con tutti i DIRIGENTI di enti statali e guardino come hanno fatto ad arricchire. Questa è la casta , la più corrotta del Belpaese.

NON RASSEGNATO

Mar, 01/04/2014 - 13:23

In compenso ci andiamo a prendere 1000 clandestini al giorno da mantenere. Forse così i conti vanno in pari.

Ritratto di geode

geode

Mar, 01/04/2014 - 13:23

Il declino della politica è ormai irreversibile, perchè tale sono i disastri provocati a danno dei veri lavoratori che hanno subito vessazioni di ogni genere. Solo una vera "RIVOLUZIONE" potrebbe ristabilire un minimo di moralità amministrativa, dandogli ruolo al merito,al sacrificio ed ad una sana giustizia sociale.

setfree

Mar, 01/04/2014 - 13:26

Dai su! che con Italicum e senza Senato superiamo la crisi! Poveri stolti....gli italiani non meritano di meglio visto che si accontentano di un Renzi qualunque.

Ritratto di moshe

moshe

Mar, 01/04/2014 - 13:32

Disoccupazione, perdiamo mille posti al giorno ..... ..... ..... e grazie a questo governo che non prende provvedimenti ed al papocchio, dobbiamo anche mantenere 1000 nuovi clandestini al giorno !!!!! AVANTI COSI' !!!!!

glasnost

Mar, 01/04/2014 - 13:35

Buon giorno a tutti. Io penso che quando la situazione precipita sempre di più sia il caso di smettere di credere alla demagogia e preoccuparsi. Vediamo che NESSUNO riesce a ridurre i costi dello Stato perché i privilegiati di sempre fanno quadrato, chiamano in soccorso i boiardi di stato, la magistratura ed i giornalisti asserviti ed impediscono qualsiasi modifica. E' necessario tornare al buonsenso e cioè capire che SE TOGLI SOLDI al mercato la domanda cala e le aziende chiudono e licenziano o emigrano, il che è uguale. Ora stiamo assistendo che anche questo governo,sedicente nuovo, pensa ad aumentare tasse sugli immobili, aumentando la crisi dell'edilizia, o a mettere tasse ai pensionati il che riduce la domanda interna. Ma viene perseguitato, come hanno fatto col Berlusca, se prova a tagliare dei privilegi. Io la vedo molto brutta, la situazione mi ricorda molto quella della Repubblica di Weimar.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 01/04/2014 - 13:42

I MIGRANTI PORTATORI NEL PAESE DELLA PROVVIDENZA DIVINA - Non é questione di una sinistra retriva sconfitta con la sua menzogna e la sua truffa in tutto il mondo che in Italia ha trovato il rifugio ideale del suo sudiciume. Non é questione di una destra vecchia, ignorante e faziosa dalla parte di una miserabile casta di azzeccagarbugli mossi da un egoismo di una ottusitá terrificante, l´altra faccia della medaglia di un apparato giudiziario autenticamente mafioso che impone sopra al Paese l´inquestionabile irresponsabile autoritarismo della piú nera ottusitá e ignoranza. Non é questione del fetido putridume di pidocchi che vengono dal liquame di fogna che hanno occupato i luoghi della informazione e della cultura e del autoritario conformismo fanno la loro bandiera umiliando e censurando ogni minimo cenno di originalitá e intelligenza ... Nemmeno é questione di tutta la massa sconfinata di vigliacchi imbecilli che insistono a pagare le tasse allo stato mafioso pappone preferendo il cieco e ottuso conformismo e la morte alla libertá di espressione della intelligenza e della ragione ... É solo questione di codice genetico degenere di un popolo destinato a essere cancellato dalla faccia della terra quanto prima ... La marea nera di migranti che invadono il Paese é il chiaro segno della Provvidenza Divina per un nuovo Paese incomparabilmente migliore.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 01/04/2014 - 13:44

I MIGRANTI PORTATORI NEL PAESE DELLA PROVVIDENZA DIVINA - Non é questione di una sinistra retriva sconfitta e scomparsa con la sua menzogna e la sua truffa in tutto il mondo che in Italia ha trovato il rifugio ideale del suo sudiciume. Non é questione di una destra vecchia, ignorante e faziosa dalla parte di una miserabile casta di azzeccagarbugli mossi da un egoismo di una ottusitá terrificante, l´altra faccia della medaglia di un apparato giudiziario autenticamente mafioso che impone sopra al Paese l´inquestionabile irresponsabile autoritarismo della piú nera ottusitá e ignoranza. Non é questione del fetido putridume di pidocchi che vengono dal liquame di fogna che hanno occupato i luoghi della informazione e della cultura e del autoritario conformismo fanno la loro bandiera umiliando e censurando ogni minimo cenno di originalitá e intelligenza ... Nemmeno é questione di tutta la massa sconfinata di vigliacchi imbecilli che insistono a pagare le tasse allo stato mafioso pappone preferendo il cieco e ottuso conformismo e la morte alla libertá di espressione della intelligenza e della ragione ... É solo questione di codice genetico degenere di un popolo destinato a essere cancellato dalla faccia della terra quanto prima ... La marea nera di migranti che invadono il Paese é il chiaro segno della Provvidenza Divina per un nuovo Paese incomparabilmente migliore.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 01/04/2014 - 13:52

IN ITALIA LA DITTATURA DELL´APPARATO MAFIOSO STATALE SOPRA LE FABBRICHE CHE CHIUDONO E SOPRA LA PELLE DEI LAVORATORI ... Ma stessero attenti questi delinquenti vigliacchi che vivono del sangue del Paese onesto ... É vero che quello italiano piú che un popolo paziente é un popolo che si vuole stupido e sottomesso ... Ma questi mafiosi di stato stanno tirando troppo la corda e se il popolo si solleverá di questi pidocchi si fará piazza pulita.

Massimo Bocci

Mar, 01/04/2014 - 13:55

xglasnost,.........Gentile,questo stato di fatto di MERDA!!! Ha un solo nome REGIME CRIMINALE di ASSERVIMENTO, COMUNISTA-EURO, tutto il resto come di come diceva il grande Califano è MARDA ITALIANA DI REGIME!!!! DI CORROTTI COMUNISTI-COOP-CATTO-PAPALINI.......I LADRI!!!! TRADITORI!!!! Dal 47!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 01/04/2014 - 14:03

sta calando la disoccupazione tedesca anche in ITalia è così?,,ah dimenticavo voi non avete la culona.

unosolo

Mar, 01/04/2014 - 14:15

bene , avvisiamo la presidente della camera che prima di parlare di aiuti ai migranti dobbiamo creare posti di lavoro e togliere la disoccupazione Nazionale , abbassare di molto lo spreco sia politico che istituzionale e allineare le ritenute IRPEF dei parlamentari a qualle di tutti i lavoratori oltre a fermare quello spreco di carta e abbellimenti di arredi , lo spreco in primo proprio da costei che vuole aiutare migranti , poverini , ma in casa nostra ?

Ritratto di romy

romy

Mar, 01/04/2014 - 14:16

Per contare di più in Europa?semplice mettere sotto la stessa bandiera Berlusconi e Renzi e andare al voto con Renzi Premier,e tutto cambierà d'incanto,credete a me che di certe cose me ne intendo.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mar, 01/04/2014 - 14:22

SI ABOLISCA LO STATO SOPRA LA PELLE DEL PAESE ONESTO ... É l´unico modo per far risorgere il Paese ed evitare il sangue di una guerra civile che é quello che stanno cercando i sudici e ottusi papponi dello stato mafioso.

007

Mar, 01/04/2014 - 14:26

lo capiscono anche i bambini che se le imprese chiudono o vanno all'estero, posti di lavoro non se ne creano.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 01/04/2014 - 14:47

La ricetta è unica e semplice.....500.000 statali a casa 80% al centro-sud, abolizione delle Regioni e soprattutto di quelle a Statuto Autonomo (siamo ono tutti uguali per la Costituzione???), abolizione delle faraoniche prebende a tutti i politici....e dulcis in fondo confisca di tutti i beni per quelli corrotti.....in 3 anni ci compriamo la Germania.

Ritratto di romy

romy

Mar, 01/04/2014 - 15:02

Non è ancora tutto perso,ma ci siamo vicini,occorre una gran pulizia a sinistra ed a destra e nei piccoli orticelli politici,che tante spese hanno comportato alla Comunità negli anni passati e presenti.Siamo in crisi,tutti lo sanno,eppure anche in questi giorni ci sono amici o meglio amiche che si sistemano dalle parti del Parlamento,non si pensi a partiti grandi,anzi...........quest'Italia va rifatta punto e a capo,solo 2 ci possono riuscire,sono Berlusconi e Renzi,ma solo se marceranno insieme,alla faccia di chi ha la mangiatoia bassa,occorre coraggio e fuori le pa.lle.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 01/04/2014 - 15:05

Niente, riforme e la disoccupazione aumenta a dismisura in Italia!, é i colpevoli sono seduti in Parlamento é al Quirinale, sono oramai piu di 20 che gli Italiani assistono ad una Guerra Civile nel nostro Paese che e stata scatenata da una parte politica ignobile e parassitaria il PDPCI!, infatti si é visto come Pietro Grasso ha reagito sulla riforma del senato!,a questa gentaglia del PDPCI non interessa niente del Paese é del nostro Popolo, a loro interessa solo incassare soldi e privilegi, é adesso chi si lamenta che ha perso il lavoro che andasse da Landini e Camusso per riaverlo, questi 2 insieme al PDPCI e i Magistrati Hanno bloccato per 20 anni l,Italia, dicendo di no a ogni riforma che Berlusconi voleva fare, Anzi questo Partito ha fatto di peggio, i politici del pdpci sono andati in giro per il Mondo a minare il prestigio del nostro Paese callunniando, infangando e insultando Berlusconi in ogni paese del Mondo!,é adesso che Matteo Renzi vuole fare le stesse riforme di Berlusconi, ci sono i politici del PDPCI che vogliono pugnalare Matteo Renzi alla spalle per far fallire ogni tentativo di rinnovare l,Italia é l,Italia é stata rovinata dai komunistronzi Italiani, e anche quei parassiti komunistronzi che scrivono qui le loro offese contro Berlusconi, vogliono solo fare quello che loro sanno fare da Maestri i Parassiti Perenni!:

Ritratto di romy

romy

Mar, 01/04/2014 - 15:06

@pedralb,restiamo con i piedi per terra,e con quello che si puo' fare?o che solo quei due potrebbero fare,insieme,e prima,che mangiano la foglia,e ne abbattono uno.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 01/04/2014 - 15:06

Niente, riforme e la disoccupazione aumenta a dismisura in Italia!, é i colpevoli sono seduti in Parlamento é al Quirinale, sono oramai piu di 20 che gli Italiani assistono ad una Guerra Civile nel nostro Paese che e stata scatenata da una parte politica ignobile e parassitaria il PDPCI!, infatti si é visto come Pietro Grasso ha reagito sulla riforma del senato!,a questa gentaglia del PDPCI non interessa niente del Paese é del nostro Popolo, a loro interessa solo incassare soldi e privilegi, é adesso chi si lamenta che ha perso il lavoro che andasse da Landini e Camusso per riaverlo, questi 2 insieme al PDPCI e i Magistrati Hanno bloccato per 20 anni l,Italia, dicendo di no a ogni riforma che Berlusconi voleva fare, Anzi questo Partito ha fatto di peggio, i politici del pdpci sono andati in giro per il Mondo a minare il prestigio del nostro Paese callunniando, infangando e insultando Berlusconi in ogni paese del Mondo!,é adesso che Matteo Renzi vuole fare le stesse riforme di Berlusconi, ci sono i politici del PDPCI che vogliono pugnalare Matteo Renzi alla spalle per far fallire ogni tentativo di rinnovare l,Italia é l,Italia é stata rovinata dai komunistronzi Italiani, e anche quei parassiti komunistronzi che scrivono qui le loro offese contro Berlusconi, vogliono solo fare quello che loro sanno fare da Maestri i Parassiti Perenni!:

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mar, 01/04/2014 - 15:30

la situazione è precipitata dopo gli interventi del grande statista Monti, lo ricorderemo per anni e ce ne vorranno molti per risollevarsi, ma era un borghese di una borghesia così mite e tranquilla che indossava solo il loden, questo secondo gli adulatori comunisti all'epoca del suo insediamento

linoalo1

Mar, 01/04/2014 - 15:40

Bravo Renzi!Tutta qui la tua reazione?Sconvolgente!Certo che è 'sconvolgente'!Ma tu cosa fai,oltre a continuare a vendere Aria Fritta?Te ne vai in giro per l'Europa a cercare di venderti!E,qui in Italia,c'è anche chi ti appoggia e loda il tuo operato!Ma quale operato?Quello dello strombazzamento vocale?Oggi,Primo Aprile,quale Pesce d'Aprile ci farai?O,forse,è quello che ci hai fatto in anticipo ieri?La Finta Abolizione del Senato?Lino.

thepaul

Mar, 01/04/2014 - 16:39

E gli imbecilli ancora parlano di maggiore flessibilità. Ormai da anni gli unici contratti che vengono proposti sono a tempo determinato, quando non a progetto, Co.Co.Co., Chicchirichì etc. eppure tutta questa flessibilità non ha portato ad alcun risultato. Hanno abolito l'art. 18 ma non è cambiato nulla. Approveranno il job act ma non cambierà nulla. L'unico modo di creare ricchezza è abbassare le tasse a famiglie ed imprese per far girare l'economia. Inoltre occorre applicare dei dazi europei alle merci provenienti dalla Cina e dall'India, in modo da rendere i loro prodotti non più convenienti. Protezionismo? Sicuramente. Del resto, se l'azienda che mi paga lo stipendio delocalizza in Cina e io vengo licenziato, il prodotto venduto da quella azienda chi se lo comprerà? Io non potrò, perché rimasto senza lavoro...

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 01/04/2014 - 16:57

NON PREOCCUPARTI FONZIE!!! Ogni giorno arrivano 1000 NUOVE RISORSE che la Kyenge e Boldrini sanno bene come UTILIZZARE!!! HAHAHA. Saludos

petra

Mar, 01/04/2014 - 18:07

In Italia ci sono in totale, compresi clandestini e profughi 7 milioni di stranieri, di cui 2,3 milioni con un lavoro e/o in cassa integrazione/mobilità. I restanti 4,7 milioni da mantenere. In questa situazione impossibile per l'Italia non sprofondare.

Ritratto di mark 61

mark 61

Mar, 01/04/2014 - 18:17

disoccupazione in aumento e non poteva essere diversamente si ringrazia tutta la classe politica di questo dannato paese e in particolare quel “ signore “ : "La crisi non è così tragica, sono i media che esagerano" (07/03/2009) - crisi catastrofica? Invenzione di sinistra e media (17/05/2009) - "La crisi è alle spalle, è iniziata la risalita, ma è lenta" (11/03/2010) ne usciamo meglio di altri 26/8/2010) la colpa è di chi ha governato negli ultimi 20 anni..... il resto sono chiacchiere

manolito

Mar, 01/04/2014 - 18:17

un marocchino che abita sulla mia via vive qui da 5 anni,non ha mai lavorato fa la bella vita auto 5 figli e viaggia in marocco almeno quattro volte l anno -al rientro incontrollato si piazza in stazione a vendere cosa secondo voi???un altro che ci paga la pensione vero pd--

Giorgio Mandozzi

Mar, 01/04/2014 - 19:01

Le espressioni di sorpresa e meraviglia non servono più. Sono necessari provvedimenti immediati per liberalizzare, detassare e sburocratizzare le attività commerciali ed industriali. Qualle che producono PIL. E l'altrettanto immediata cancellazione di questo stato barbaro e ladro: chiudere veramente le regioni. Non con il giochino delle provincie. E prima del fallimento collettivo. Che è quello che, soprattutto la Germania, sta aspettando.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mar, 01/04/2014 - 20:38

i padroni son tutti cialtroni e non bisogna essere da meno. fare qualcosa e metterlo sul mercato da sè, siano sassi o ghiaccioli, collanine o borsacce bisogna rubare il posto ai vucumpra per riempire le bisacce. il made in italy non è solo un marchio commerciale, è un sistema vincente.

mario massioli

Mar, 01/04/2014 - 20:41

Sono 4 anni che il giornalista PAOLO BARNARD ,diffonde in tutti I modi possibili la MACROECONOMIAME-MMT CHE HA 100 ANNI DI STORIA. NEL PIù ASSOLUTO SILENZIO DI VOI GRANDI MEDIA. Almeno ora, PARLATENE. Nel 2012 si sono fatti 3 convegni in italia,se gli aveste dato VISIBILITà,gli italiani sarebbero molto meno preoccupati. ASPETTANDO QUESTO EVENTO COME LA LIBERAZIONE DI UN INCUBO.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 01/04/2014 - 21:23

Esposito se berlusconi ti legge ti fa suo paladino o gli diresti che sei il nipote di Mubarak anche tu?

gian carlo galli

Mar, 01/04/2014 - 22:16

Caro Renzi, ma insomma..... non te l'ha detto ancora nessuno ?? la crisi, quella interna, l'ha creata il tuo partito volendo porre un controllo alla spesa degli italiani, pensando che cosi' combatterete l'evasione fiscale ! dopo le prime 400 mila lettere arrivate agli italiani da parte di Equitalia, la gente si e' fatta furba non spendendo portando cosi i consumi in Italia al lumicino !! lo stato ha perso Iva, Irpef, migliaia di aziende chiuse per il calo dei consumi, licenziamenti ecc ecc. E si, siete stati molto bravi !! lotta all'evasione ..... ma non alla corruzione !!! si da la caccia agli scontrini da un euro e si lasciano circolare i veri ladri. caro Renzi, hai mai provato ad avere una piccola azienda e a fare i conti della serva, cioe' quelli che farebbe un buon padre di famiglia ?? !!! dammi ascolto, lascia libera la spesa, taglia le unghie a Equitalia la quale dovrebbe affilare i coltelli per gli evasori totali e le imprese di livello nazionale ed internazionale !! privilegi, vitalizi, pensioni d'oro e d'argento, imprese pubbliche, controlla gli appalti degli ultimi quattro anni, manda a casa gli over 70, manda la guardia di finanza a far i compiti in classe e non ad uccidere le piccole imprese !!!! ciaoooooooooo Gian

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 02/04/2014 - 00:42

Se c'è qualcosa di sconvolgente è l'inerzia del governo verso questo problema. Il Renzi si limita a sparare frasi ad effetto senza però adottare efficaci provvedimenti. COSA STANNO ASPETTANDO LA PROSSIMA STATISTICA NEGATIVA PER USARE UN'ALTRO TERMINE? Come ad esempio: È SCONCERTANTE oppure È SCIOCCANTE. Come faceva Letta con i nomignoli delle tasse?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 02/04/2014 - 16:26

#franco a Trier, Se, togliatti vivrebbe ancora, con un tipo come te potrebbe instaurare l,Unione Sovietica in Italia!; talmente é grande la tua ignoranza da sorpassare quella dei komunistronzi che ci sono in Italia, dialogare con te é come dialogare con un Asino che porta i paraocchi, tu ti fidi di tutti i giornali italiani e tedeschi, ma non sai vedere la veritá Fra le righe é in fin dei Conti tu sei solo un povero cretino che dá un colpo alla botte e un colpo al cerchio, é per te esiste solo la Merkel é la Germania e del resto tu non capisci un cazzo di niente, poveretto tu mi fai solo Pieta perche tu non hai né dignitá e neppure una tua opinione,tu ti sei venduto alla Germania e per questo cerchi di osannare la Merkel é infangare Berlusconi, credendo anche di essere intelligente, é invece sei solo uno schiavo senza volontá e dignitá propria che cerca di Seminare zizzania Fra la gente! VAI GENOVESE VAI! CHE TU CON ME! NON POTRAI MAI DIALOGARE! PERCHE IO TI HO GIA SCANAGLIATO PER QUELLO CHE TU SEI! UN QUARAQUAQUA GENOVESE PUNTO E BASTA!.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 02/04/2014 - 19:15

MINKIA SEI PROPRIO INNAMORATO COTTO DI SILVIO, MI IMPRESSIONA QUESTO.IO TI MANTENGO ESPOSITO CON LA IVA CHE PAGO QUI.