Undici banche italiane nel mirino della Ue

Sotto la lente sono finiti Banco Popolare e la Bpm, candidati alle prime nozze tra popolari, Bper Mps e Carige e pure una delle big, Unicredit

Gira e rigira il problema è sempre quello, i crediti deteriorati. La Bce vuole vederci chiaro mentre la bad bank non decolla e la ripresa economica neanche. La miscela basta a mandare al tappeto le banche italiane con vendite da panic selling a Piazza Affari. A innescare il fuggi fuggi degli investitori le indiscrezioni su una nuova iniziativa del Single supervisory mechanism, la vigilanza dell'Eurotower, con l'invio di questionari alle banche europee per un esame dei non performing loans, in parallelo con l'attività ispettiva a verifica del livello delle coperture. Proprio i timori legati a un giro di vite su un punto debole per gli istituti della Penisola e il rischio, in prospettiva, di nuovi accantonamenti hanno fatto da detonatore a Piazza Affari. Nel tentativo di fare un po' di chiarezza, al termine di un lunedì nero, è intervenuta la Consob con la richiesta alle banche di commentare l'interessamento della Bce sugli alti livelli di non performing loans detenuti dagli istituti di credito europei.

Sotto la lente sono finiti Banco Popolare e la Bpm, candidati alle prime nozze tra popolari, Bper Mps e Carige e pure una delle big, Unicredit. Non hanno invece ricevuto richieste da Francoforte Ubi, Intesa, Mediobanca, Credem e Popolare di Sondrio. Gli istituti finiti nel mirino saranno soggetti, in questo mese e nel prossimo, ad attività di valutazione e indagini conoscitive su "strategia, governo, processi e metodologia adottati in ambito non performing loans" è la formula comune. Nel frattempo sul tema bad bank, invocata come soluzione per alleggerire il sistema bancario nazionale da 180 miliardi di sofferenze lorde e per rilanciare il credito, si sono confrontati i vertici di Cdp, Claudio Costamagna e Fabio Gallia, in una riunione a Palazzo Chigi col premier Matteo Renzi e il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. La discussione, aperta con Bruxelles, riguarda in particolare la garanzie pubbliche a una o più bad bank proposte dall'Italia alla Ue.

Annunci

Commenti

Rossana Rossi

Mar, 19/01/2016 - 10:48

renzi e padoan = il gatto e la volpe assolutamente incapaci e in balia della ue dalla quale oramai purtroppo dipendiamo completamente contando meno del due di picche...........

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 19/01/2016 - 11:05

L`Europa e gli USA stanno facendo di tutto per AZZERARE l`Italia. Grazie alla politica la più sporca, che i dirigenti i FASCIO-SOCIAL-COMUNISTI, che si nascondono sotto le ali della DEMOCRAZIA- CRISTIANA ( di quella democrazia, che non hà niente, di cristiano ne di democrazia, MA CHE SOLAMENTE È DETTATA DALL`EGOISMO DELLA MASSONERIA E DAL CAPITALISSMO DELLA BANCA INTERNAZIONALE)!!!

Diomede

Mar, 19/01/2016 - 11:31

prima usciamo dall'europa e meglio sarà per tutti. Gli inglesi stanno per votare

Libertà75

Mar, 19/01/2016 - 14:46

@azo, non faccia pressapochismo culturale. Il fascismo trovò terreno fertile in Italia grazie a diversi aspetti: da un lato il futurismo, da un lato una povertà diffusa e da un lato il giuoco finanziario internazionale che poneva l'Italia a situazione di inferiorità e subalternità. Prima della riforma del 93, in Italia la legge bancaria applicava ancora da 2 leggi approvate nel 26 e 36. Storia.

FRANGIUS

Mar, 19/01/2016 - 15:18

NESSUNO HA IL CORAGGIO DI DIRE CHE "LE SOFFERENZE BANCARIE E I CREDITI INESIGIBILI" SONO DOVUTI PEL L'80% DAI VARI DE BENEDETTI,TRONCHETTI PROVERA E CO. BASTI DIRE CHE L'INTESA S.PAOLO HA PAGATO L'AZIONE TELECOM A 5 EURO PER POI RICAVARNE 1 EURO.IL PICCOLO DEBITORE NON HA NIENTE DA FARE CON I DEBITI DELLE BANCHE VISTO CHE MEDIALMENTE ANCORA OGGI PAGA TASSI DI SCOPERTO DA USURA DEL 9-10%.STENDIAMO UN VELO SU MONTEPASCHI CHE HA ELARGITO SOLDI A MANCA CIOE' A TUTTA LA SINISTRA,HA AVUTO IN REGALO DAL MONTI I SOLDI DELLA NS/ ICI E (4000 MILA MILIARDI) ORA DILAPIDATI E NESSUN SINISTROIDE FINORA HA PAGATO PUR ESSENDO CHIARO CHE IL PD E' ANDATO A NOZZE CON STI FARABUTTI.

PIETROC

Mar, 19/01/2016 - 15:24

Ancora con sta storia dell'Europa cattiva????? Renzi a chi prendi in giro l'Europa non è un governo non è uno stato. L'europa la facciamo anche noi i voti in commissione Europea devono essere unanimi se non vuoi un regolamento o un accordo non alzate la manina deficienti.......... RACCONTABALLE VI FA COMODO SCARICARE LE VOSTRE RESPONSABILITA !

PIETROC

Mar, 19/01/2016 - 15:36

@Azo lo sai come si votano le direttive e i regolamenti Europei? All'unanimità ...se il tuo rappresentante non alza la manina, non passa.....l'Europa siamo anche noi ancora ci beviamo ste storie dell'Europa cattiva?

glasnost

Mar, 19/01/2016 - 15:49

Il malaffare tra sinistra e banche (non visto dalla magistratura) sta portando il paese alla rovina. Altro che europa!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 20/01/2016 - 09:59

oggi sarà meglio fare un trasferimento(ueberweisung) dalla banca italiana a quella tedesca, farò un regalo alla mia metà..le banche italiane puzzano..

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 20/01/2016 - 10:00

oggi sarà meglio fare un trasferimento(ueberweisung) dalla banca italiana a quella tedesca, farò un regalo alla mia metà..le banche italiane puzzano...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 20/01/2016 - 10:01

oggi sarà meglio fare un trasferimento(ueberweisung) dalla banca italiana a quella tedesca, farò un regalo alla mia metà..le banche italiane puzzano..,