Grecia, al referendum il "no" sopra al 61%

Il "no" trionfa soprattutto tra i giovani. Merkel: "Vanno a schiantarsi ad occhi aperti contro un muro". Atene: "Ora ogni sforzo possibile per trovare un accordo". La Banca di Grecia pronta a chiedere più liquidità alla Bce. Martedì convocato l'Eurosummit

Urne chiuse in Grecia alle 19, le 18 ora italiana. Quasi 10 milioni di greci sono stati chiamati a votare il referendum sul piano delle istituzioni per far rientrare l'emergenza debito e circa il 65% degli aventi diritto ha deciso di recarsi alle urne. Di questi la maggioranza - oltre il 61% dei votanti - ha rifiutato le proposte della Troika.

"Oggi celebriamo la democrazia", aveva detto Alexis Tsipras andando a votare questa mattina. Mentre il premier greco aspetta i risultati definitivi al Megaro Maximou, si urla di gioia e si festeggia nella sede di Syriza dove in tanti hanno fotografato con i cellulari le schermate tv che rimandavano i primi dati.

"Abbiamo dimostrato che la democrazia non può essere ricattata", ha detto Alexis Tsipras parlando in tv quando l'esito del voto era ormai pressocché definitivo, "Il No non è una rottura con l’Unione Europea. I greci hanno fatto una scelta coraggiosa, che cambierà il dibattito in Europa. La Grecia da domani vuole sedersi di nuovo al tavolo delle trattative: vogliamo continuarle con un programma reale di riforme, ma con giustizia sociale. Il problema del debito greco sarà sul tavolo negoziale dopo la pubblicazione del rapporto dell’Fmi Domani la Grecia andrà al tavolo negoziale con l’obiettivo di riportare alla normalità il sistema delle banche".

"Da domani l'Europa, il cui cuore batte in Grecia stasera, comincerà a curare le sue ferite, le nostre ferite", ha detto invece Yanis Varoufakis, "I greci hanno detto un coraggioso No a cinque anni di ipocrisia e all’austerità. Il No di oggi è un grande sì alla democrazia. Il No di oggi è un Sì all’Europa democratica. Un Sì alle riforme e un No ai tagli. Siamo pronti a cooperare con i nostri partner, a cercare un terreno comune. Il nostro obiettivo era ed è la ristrutturazione del debito e la fine dell’austerità

"Tsipras lascia andare il paese ad occhi aperti a schiantarsi contro un muro", aveva detto la cancelliera tedesca Angela Merkel poco prima della chiusura delle urne. Più morbida la linea della Francia, con il ministro dell’Economia, Emmanuel Macron, che invita i governi europei a non punire la Grecia: "Qualsiasi sia l’esito del voto dobbiamo riprendere i negoziati politici. Non rimettiamo in scena il Trattato di Versailles. Sarebbe un errore storico schiacciare il popolo greco". Domani la Merkel sarà a Parigi per incontrare François Hollande per studiare il da farsi.

"Faremo tutti gli sforzi possibili per arrivare presto ad un accordo anche nelle prossime 48 ore", ha detto intanto il portavoce del governo Gabriel Sakellaridis alla Tv greca, "Ciò che conta ora per il governo è accelerare tutto il processo perché i greci, a prescindere da come hanno votato, chiedono che ritorni la liquidità e che riaprano le banche". La Banca di Grecia sarebbe già pronta a presentare una richiesta di aumento di liquidità di emergenza attraverso il programma Ela alla Bce, dicono i media, sottolineando che stasera si riuniscono funzionari del ministero delle finanze e della Banca di Grecia.

Già questa sera, insomma, potrebbero ripartire i negoziati. "Con questo risultato il primo ministro ha ricevuto un chiaro mandato dal popolo greco, e cioè di difendere la sua proposta e le sue posizioni", ha detto il portavoce del governo, mentre il capo dei negoziatori greci, Euclid Tsakalotos, assicura che Atene non ha intenzione di emettere una moneta parallela e di uscire dall'euro: "Non penso che ci cacceranno via, siamo pronti a incontrarli già da stasera", ha aggiunto riferendosi ai creditori. I contatti in effetti sono già ripresi, con Tsipras che si è già sentito al telefono coi leader europei, a partire da Hollande, e con Mario Draghi. Domani ci sarà una conferenza stampa tenuta dallo stesso Draghi, dal presidente della Commissione Jean Claude Juncker, il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem e il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk, che ha convocato un Eurosummit per martedì alle 18.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 05/07/2015 - 18:38

a pensarci bene, se la grecia esce, sono cavoli per tutti, germania compresa: chi troppo vuole, nulla stringe....

gianfranco1966

Dom, 05/07/2015 - 18:53

l euro una moneta nata e intesa esclusivamente come antiamericanismo puro, una moneta senza senso che aveva un unico obbiettivo cioe fare la guerra al superdollaro. con il dollaro padrone stavamo alla grande mentre con l euro dei tedeschi siamo alla fame e disperazione. ma quando riuscirete a capire queste semplici cose? quando ci riuscirete..fatemelo sapere....

badboy

Dom, 05/07/2015 - 18:55

Finalmente buone notizie dalla Grecia. Spero che presto faremo dei passi in avanti, che i Greci escano dall'Euro e che l'Europa si possa dedicare ai veri problemi del continente...

COSIMODEBARI

Dom, 05/07/2015 - 19:01

una affermazione della tedesca, che se fosse vera, riporta indietro la storia dell'uomo di 70/80 anni...da vergognarsi!

Massimo Bocci

Dom, 05/07/2015 - 19:09

Forza democrazia!!!! Fine della truffa EURO!!!! E dei loro criminali ideatori il IV Reich...METICCIATO finanziario. Bravi Greci.

acam

Dom, 05/07/2015 - 19:09

ma allora a che è servito il referendum? quelli che vanno a votare sono adulti e vaccinati se hanno detto no è no, a berlino ci sono ingenti capitali greci... 65 miliardi di debito si possono congelare si chiudono le frontiere e non gli si danno più soldi di quei quattro soldi che guadagnano con il turismo moriranno di fame o si vendranno a cina russi Arabi e vedranno se sono meglio dell'europa

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 05/07/2015 - 19:11

Passata la sbornia referendaria la Grecia,quindi ogni singolo greco, dovrà sputare l'anima per risollevare le sorti della prima democrazia che l'umanità abbia conosciuto. Detto questo vorrei dire che uno stato che continua a spendere risorse che non avrà ne oggi e neanche domani,non sta andando nella giusta direzione per dare un futuro ai propri figli.

abocca55

Dom, 05/07/2015 - 19:11

E' chiaro, o accettano senza discutere le ultime condizione della EU o se ne vanno dall'euro. Non c'è proprio più niente da negoziare, e gli stupidi, in primis quelli del M5S, si accorgeranno che non c'è niente da negoziare, e che non si può fare un referendum, per imporre agli altri, cioè all'Europa, la propria volontà. Sic et simpliciter!

Dordolio

Dom, 05/07/2015 - 19:24

I greci si sono indebitati oltre le loro possibilità e ora non vogliono restituire i quattrini. Chi li pretende sono dei banksters usurai. Trovatemi la morale.

Gius1

Dom, 05/07/2015 - 19:25

Solo la Merkel e hollande? Ma decidono loro due? E gli altri devono accettare il pensiero di angelina

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 05/07/2015 - 19:40

Se vince il NO, è una batosta incrediibile al regime plutocratico occidentale... che nonostante la macchina mediatica da guerra, terroristica e mendace avrebbe perso.

Ritratto di stock47

stock47

Dom, 05/07/2015 - 19:41

Forza Grecia! Salvate le nazioni europee con il vostro NO dall'essere travolti dall'UE e dall'Euro come voi!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 05/07/2015 - 19:44

Forza Grecia.... da sempre il Centro d'Europa. La Grecia è nella dimensione uranica, metatemporale. E' ETERNA.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 05/07/2015 - 19:45

No alla Merkel, come, 75 anni fa, no a Mussolini! Considero la Grecia un po' la mia seconda patria e non posso che restare ammirato da questo popolo che sta dando a tutta Europa - ed a noi in particolare - una lezione di democrazia e di coraggio.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 05/07/2015 - 19:47

Le conseguenze, NON SARANNO ROSEE, MA MEGLIO SOLI CHE MALE ACCOMPAGNATI!!! SPERIAMO CHE IL POPOLO CAPRONE SI SVEGLI DAL LETARGO, PERCHÈ ORA ASPETTA ALL`ITALIA E PER IL POPOLO CAPRONE, SARÀ PIÙ DIFFICILE!!! CHE QUESTA SIA UNA LEZZIONE PERL`UNIONE, SPECIALMENTE PER LA MERKEL E PER HOLLANDER, I DUE CHE HANNO INVENTARO AD ESSERE ARROGANTI E A FREGARSENE DELLE LAMENTELE DELLE POPOLAZIONI !!!

franco-a-trier-D

Dom, 05/07/2015 - 19:54

vedremo soli ed isolati cosa faranno fuori dalla Comunità.

Linucs

Dom, 05/07/2015 - 19:57

Occorre che in Europa risorga un partito filonazista, magari proprio in Grecia, così ci potranno ricattare con qualcos'altro oltre che con la favoletta dei migranti e del razzismo.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 05/07/2015 - 19:56

riaprano le banche!!!??? Ora si che le svuoteranno in quattro e quattrotto.

gbc

Dom, 05/07/2015 - 20:09

ci hanno fatto fare dei referendum per delle stupidaggini galattiche ...perchè non ci fanno votare pro o contro l'euro?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Dom, 05/07/2015 - 20:09

se vincesse il SI partirebbero gli aiuti finanziari e Tsipras si dimette. Se vince il NO allora niente aiuti. Praticamente solo per mandare a casa Tsipras come hanno fatto con Berlusconi che hanno aumentato lo spreed e guarda caso come hanno cambiato gli uomini, solo gli uomini, non la nostra tragedia che è peggiorata, allora le cose sono cambiate. Ma chi comanda in questo mondo? Ma che serve lavorare se poi la finanza fa quello che vuole.

Ettore41

Dom, 05/07/2015 - 20:12

O e' la fine dell'austerita' e della Merkel oppure e' la fine della Grecia

Blizzard

Dom, 05/07/2015 - 20:16

Domani tonfo in borsa e grande perdita di capitali per le aziende e risparmiatori ! A questo punto Grecia fuori e schiattino nella loro povertà!

Nerone2

Dom, 05/07/2015 - 20:19

Bravi e onore a voi popolo greco!!!!

Ritratto di Idiris

Idiris

Dom, 05/07/2015 - 20:19

Il debitore decide sul creditore e vuole dettare le condizioni! Mi piace sempre di piu quest'europa dei sogni e favole. Ecco perchè i miei cugini africani si buttano in mare sperando di essere salvati. Chi sa se i greci hanno imparato da loro. Viva la grecia. Viva l'europa. Viva anche l'Italia.

cgf

Dom, 05/07/2015 - 20:21

mi piacerebbe vedere la faccia di Edward Luttwak in questo momento, dava per certo che avrebbero vinto i SI per blablabla. OK, ma proprio lui che è molto informato, non aveva capito come avessero fatto a pagare le precedenti due rate? Tre sarebbero state troppo e poi.... vediamo come va a finire. Esiste una regola non scritta quando di contrae un debito, è vero che c'è chi li deve restituire, ma vero anche che c'è chi li deve avere e di solito sono sempre i secondi a dormire meno. Cosa faranno gli USA se la Grecia uscirà dalla NATO? bombarderà? e Putin e la Cina che tanto hanno investito in quel Paese e sul Pireo starebbero fermi? non credo.

franco-a-trier-D

Dom, 05/07/2015 - 20:21

durerà poco molto poco la festa, poi ci saranno lacrime amare sopratutto per la Italia, la Germania dai baratri e dalle disfatte è sempre uscita ma la Italia basta vedere che dopo 70 anni ha ancora il comunismo a Roma e al governo..Gianfrnco 1966 cosa centra la Germania se non sapete governarvi? siete comunisti e basta la fogna meritate topi da fogna.Badboy vedremo cosa farà la grecia con la dracma si puliranno il cu.lo evoi con la lira ve lo pulirete,non capite un caxxo.Presto la Grecia sarà governata dai militaRI come ai bei tempi.

franco-a-trier-D

Dom, 05/07/2015 - 20:22

durerà poco molto poco la festa, poi ci saranno lacrime amare sopratutto per la Italia, la Germania dai baratri e dalle disfatte è sempre uscita ma la Italia basta vedere che dopo 70 anni ha ancora il comunismo a Roma e al governo..Gianfrnco 1966 cosa centra la Germania se non sapete governarvi? siete comunisti e basta la fogna meritate topi da fogna.Badboy vedremo cosa farà la grecia con la dracma si puliranno il cu.lo evoi con la lira ve lo pulirete,non capite un caxxo.Presto la Grecia sarà governata dai militaRI come ai bei tempi...

fenix1655

Dom, 05/07/2015 - 20:28

Oggi abbiamo avuto la dimostrazione della differenza che esiste tra un paese mafioso ed un paese democratico. Quando la Germania e la Francia hanno praticamente deciso di eliminare il governo greco si è ricorsi al popolo per decidere come rispondere. Nessun partito né il presidente della Repubblica si sono sognati di intervenire contro un governo eletto democraticamente. In Italia quando la Germania e la Francia decisero di far fuori lo scomodo Berlusconi un presidente della Repubblica, spalleggiato soprattutto da un partito a cui non sembrava vero di approfittare dell'occasione, senza pensarci un attimo diedero il loro totale appoggio allo straniero fregandotene del popolo. E tre governi da quel giorno abbiamo avuto senza ricorrere alle urne. Però anche Berlusconi dovrebbe spiegarci perché si fece cacciare senza opporre la resistenza che l'uomo è solito dimostrare. Dovrebbe dirci a quale ricatto fu sottoposto e quali condizioni accettò per farsi cacciare!

Giovy99

Dom, 05/07/2015 - 20:30

http://www.beppegrillo.it/2015/07/come_ti_smonto_tutti_i_luoghi_comuni_sulla_grecia.html

Ritratto di orcocan

orcocan

Dom, 05/07/2015 - 20:31

Chiunque vincesse non è che domani e nei prossimi mesi i greci diventeranno ricchi. Il debito resta debito. L'unica nota positiva è lo schiaffo morale al direttorio Germania-Francia che da troppi anni pretendono di dirigere l'Europa secondo i loro desideria.

elgar

Dom, 05/07/2015 - 20:34

L'Europa comunque dovrà tenerne conto. Questo è il primo scricchiolìo...

jeanlage

Dom, 05/07/2015 - 20:33

Ricorsi mitologici. Lo Zeus greco ha di nuovo fottuto la vacca Europa. Per caso, c'è qualche governante europea che fa venire in mente una vacca?

imodium

Dom, 05/07/2015 - 20:39

Grande Grecia!!!!! Schiaffone alla Merkel formato gigante. Quell'essere insignificante che risponde al nome di Renzi dovrebbe dimettersi...dopo essersi pubblicamente scusato con il popolo italiano.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 05/07/2015 - 20:43

Salvini e Grillo esultano. Quando si dice fare il F con il C degli altri. Bravi ciucci. Proprio come Massimo Bocci (Ciucci-Bocci...), che almeno ha la scusa di non essere nessuno, mentre quei due controllano 40% dell'elettorato italiano. Tanto per capire che mezza Italia ha messo la barra a Sud-Est....

glasnost

Dom, 05/07/2015 - 20:42

Grazie Grecia di averci indicato la via della libertà dalla schiavitù della finanza euro-americana! Temo che non saremo alla tua altezza, ma grazie comunque.

altair1956

Dom, 05/07/2015 - 20:42

Comunque vada a finire non vengano a chiedere soldi agli Italiani. Non sto parlando dei Greci, ma dei Tedeschi e dei Francesi.

Ritratto di Patriota.

Patriota.

Dom, 05/07/2015 - 20:42

Non è per fare il lamentoso, ma non è con un referendum sulle proposte dei creditori che si concluderanno le cose. Ho la sensazione che, comunque, anche se hanno vinto i " no ", i creditori non si sbilanceranno più di tanto sulle proposte. Serebbe stato molto più interessante un referendum se continuare o no ad usare la moneta unica.

clz200

Dom, 05/07/2015 - 20:45

se questi continuano a spendere più di quello che guadagnano non mi pare che il si o il no, la democrazia, il IV reich, le trattative, la pietà o la durezza e qualsiasi altra ragione risolvano il problema, facciamo il referendum col quesito: vuoi tu continuare a finanziare con le tue tasse le spese del popolo greco?

Ritratto di lettore57

lettore57

Dom, 05/07/2015 - 20:48

@Gius1 Lei ha ragione. Renzi dove sei? una caccola di microbo

unz

Dom, 05/07/2015 - 20:50

interessante la scomposizione per classi di etá. in pratica è grazie ai 18/34 enni che vince il no. quelli che avevano piu da rimettere erano i pensionati mentre i giovani sarebbero stati favoriti dal si.

unz

Dom, 05/07/2015 - 20:53

a chi gioisce di questo risultato chiedo se i 65 miliardi prestati dall'Italia non siano anche loro tasse. un conto è dare ai greci aiuti alimentari, altro è permettergli di andare in pensione prima di noi con soldi anche nostri. a volte l'odio per istituzioni pur odiose precale anche sugli interessi personali. è vero che la troika è quello che è ma gioire oggi da italiani, ricorda la storiella di quello che si evira per far dispetto alla consorte....

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 05/07/2015 - 20:56

Merkel, e se invece fosse l'inizio della tua fine ?

unz

Dom, 05/07/2015 - 20:56

e comunque ora l'accordo lo firmano, senz'altro più faborevole ai greci, perche troika e Merkel insieme alla finanza se la stanno facendo addosso.

unz

Dom, 05/07/2015 - 20:57

posto che ai greci servono soldi e nuovi finanziamenti per andare avanti, democrazia vorrebbe che ogni paese della UE indica un referendum la cui domanda senplice è la seguente: Volete che il nostro paese continui a finanziare la Grecia?. i greci capiranno loro hanno inventato la democrazia.

marygio

Dom, 05/07/2015 - 20:58

sono fuori ...finalmente!!! speriamo non sia la solita farsa e rientrino dalla...finestra.

montenotte

Dom, 05/07/2015 - 21:02

Mi spiace ammetterlo ma sono contento per il NO Greco. L'europa deve imparare a vive con i cittadini e non con la Merckel nè con le banche. Anche noi dovremmo fare un referendum sull'Euro: con almeno il 60% vincerebbero coloro che vorrebbero l'uscita da questa moneta che ha impoverito del 30% i nostri stipendi, il potere d'acquisto e l'aumento incontrollato di tutti i beni e/o servizi. Perchè non si può fare?

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Dom, 05/07/2015 - 21:04

Finalmente una Nazione (con Dignità) fa sul serio a dire NO! Chapeau-Greece!! Domani, Brainstorming "Task-Force" Merkel e François Hollande e il portaborraccia-lustrascarpe dové?. Si vede quanto conta il vendifumo!

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Dom, 05/07/2015 - 21:06

Grazie...mia bella e grande Grecia... W IL POPOLO GRECO !!! Grazie...e invito gli euroburocrati a leggere e meditare il pensiero greco...e,sempre agli euroburocrati dico le seguenti parole scritte nel V secolo a.C. da un sapiente greco, Democrito di Abdera: "OBLITI PRIVATORUM ,PUBLICA CURATE"

soldellavvenire

Dom, 05/07/2015 - 21:07

insomma la VERA SINISTRA è la sola che sembra in grado di minacciare seriamente gli eurosauri e costringerli a ripensare certe posizioni scellerate ormai insostenibili; alla destra non resta che accodarsi cercando di copiare

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Dom, 05/07/2015 - 21:08

L'euro è nato per arricchire la grande Germania ... basti pensare al divario che esisteva tra i prodotti tedeschi e quelli Italiani, Greci, Spagnoli, ecc. Per comprare una Golf base ci volevano 20.000 marchi circa quaranta milioni di lire (cifra astronomica rispetto ad una Delta superaccessoriata che costava sotto i 30 milioni), questo divario di fatto limitava le esportazioni dei crukki e allora i furbacchioni si sono inventati l'euro con l'Avallo di politici inetti Romano Prodi in primis

Ritratto di ...renzie2..

...renzie2..

Dom, 05/07/2015 - 21:11

BASTA NEUROMAFIOMASSOLANDIA BASTA NEURO

Edmond Dantes

Dom, 05/07/2015 - 21:12

Beh ! A questo punto se bisogna scegliere chi buttare dalla torre, la Grecia o la Merkel, non ci sono dubbi: buttiamo giù la cu...a tedesca!

abocca55

Dom, 05/07/2015 - 21:13

Se la Grecia esce, l'Europa neanche se ne accorge. Vedere il bicchiere mezzo pieno: L'Europa si attiverà per una maggiore integrazione. Il referendum greco è solo un parto da imbecilli, perché non possono imporre ai Cittadini europei, che hanno già dato molti miliardi ai Greci, altre tasse. Il referendum è stato greco, e non ha nessun valore se con esso si vuole imporre all'UE o alla Russia o agli USA di elargire dei soldi o di elargire prestiti senza condizioni e senza la certezza di essere rimborsati. Ma questo i politici italioti non possono capirlo, per cui sentiremo tante imbecillate da turarsi le orecchie. Ai borsaioli, quelli che investono in borsa, io raccomando di stare fermi, non farsi prendere da un panico ingiustificato, e dopo un breve periodo tutto ritornerà normale.

abocca55

Dom, 05/07/2015 - 21:20

Questo incidente del referendum stupido, porterà molti vantaggi all'Europa, perché finalmente troverà lo stimolo ad una maggiore integrazione politica. Il 2015 sarà un anno molto importante in tal senso. Alla fine la Grecia, a meno che non vi siano patti nascosti con la Russia, accetterà le cindizioni, che a questo punto sono non negoziabili. Se non accetterà, allora vi sarà il sospetto di voler rompere con l'Europa, con gli USA e con la NATO. Però il gioco sarebbe pericoloso e da irresponsabili. Per l'Italia nessun rischio, siamo in una proiezione ottimistica.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Dom, 05/07/2015 - 21:19

VIVA LA MAGGIORANZA DEL POPOLO GRECO CHE HA AVUTO IL CORAGGIO DI RIPUDIARE LA SCHIAVITU' E RIPRENDERE LA SUA SOVRANITA' ANCHE SE QUESTA VIENE A COSTARE ALTRI SACRIFIICI. D'ALTRO CANTO ANCHE SE AVESSE VOTATO SI SAREBBE UGUALMENTE INCORSA AD ALTRETTANTI SACRIFICI (PERENNI) E MANCANZA DI LIBERTA'. AUGURIAMOCI CHE ANCHE L'ITALIA ED ALTRE NAZIONI SEGUANO QUESTA STRADA AL FINE DI MODIFICARE COMPLETAMENTE QUESTA FUNESTA E.U.E COSTRUIRE UNA EUROPA NUOVA,DEMOCRATICA E PRIVA DI NAZIONI AFFAMATRICI.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 05/07/2015 - 21:21

e' tempo che i massoni luciferini tornino all'inferno grazie Grecia, grazie Putin

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 05/07/2015 - 21:26

I GRECI SI SONO CONDANNATI ALLA POVERTA' E AL COMUNISMO, SPERIAMO CHE POI NON VENGANO A PIANGERE MISERIA.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 05/07/2015 - 21:26

Dio come godo......

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Dom, 05/07/2015 - 21:30

E ADESSO PROCESSO A NORIMBERGA PER LA MERKELONA E SCHÄUBLE-A-ROTELLE!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 05/07/2015 - 21:32

Domani riunione tra Merkel e Hollande...e il bambino scemo? Resta a casa. Nessuno l'ha invitato.

lupo1963

Dom, 05/07/2015 - 21:39

Qui in Italia sono europeisti solo i tecnocrati e quelli del pd,idioti per definizione,cui i disastri causati dall'unione e dallo scellerato euro evidentemente non sono ancora bastati.Non e' solo l'euro una mxxxa,ma anche l'europa.Non si possono unire popoli diversi e diverse economie.

abocca55

Dom, 05/07/2015 - 21:46

Questo referendum ha dimostrato che la democrazia è una jattura, perché il gregge ha seguito due anarchici esaltati verso la stupidità e la rovina. Purtroppo la maggioranza dei popoli è politicamente incapace di intendere e di volere. Non siamo ancora abbastanza evoluti per la democrazia, occorrerà aspettare ancora molto tempo.

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 05/07/2015 - 21:50

domani se la borsa di atene riaprirà pederà minimo il 10% e noi il comunque il 5 !! farò un sacco di quattruni perchè sono short cavolo se sono short !!

Edmond Dantes

Dom, 05/07/2015 - 21:54

E il nostro putto fiorentino scutrettolante appresso a frau Merkel sarà in grado di dire qualcosa di suo che non siano i soliti slogan da spot?

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 05/07/2015 - 21:54

La Grecia non vuole veramente uscire,dove la trova una cassa continua come l'Italia che gli ha già erogato diversi miliardi di euro in aiuti?

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 05/07/2015 - 21:56

Mi dispiace per gli avvoltoi giornalisti che continuano sulle varie TV a fare terrorismo ... cercando di difendere i poteri forti che li mantengono e si fanno leccare il c@@o, sono alla frutta. Mi viene in mente Montanelli che prima desiderava essere la concubina del Duce poi quando il vento fece girare le vele ....

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 05/07/2015 - 21:58

perché i greci, a prescindere da come hanno votato, chiedono che ritorni la liquidità e che riaprano le banche ....cosi agli altri europei frrgheremo altri quattrini !! questi greci sono peggio dei rom e dei migranti truffatori incalliti !!

michele lascaro

Dom, 05/07/2015 - 22:16

Il mio augurio è che il risultato delle elezioni gin Grecia ridimensioni il potere della Merkel e dei burosauri dell'Eu. Solo in questo modo si potrà costruire un'Europa con i fiocchi, senza imposizioni assurde e illogiche, ma con il rispetto reciproco. Se il risultato ottenuto dalle elezioni andrà in questo senso, si potrà essere più sereni e alacri nel lavoro, moltissimo lavoro in vista!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 05/07/2015 - 22:16

Caro Kommisar, insieme a Salvini e Grillo a "festeggiare" ci è addirittura andato in Grecia, quel Vendola che ha contribuito con i suoi voti a far eleggere la Boldrini e Grasso!!!lol lol Oltreche questo S/governo del CONTABALLE che ci sta portando nel BURRONE. Suerte per quelli come Te che ancora ci credono. Saludos dal Nicaragua.

brunog

Dom, 05/07/2015 - 22:26

Passato il referendum, i debiti rimangono. Se i greci pensano di poter mettere mano nel portafoglio altrui si sbagliano di grosso. Mai fare i conti senza l'oste. Possono festeggiare finche' vogliono, ma il futuro e' tutt'altro che roseo. Con questo 'no' hanno fatto un favore all'EU, un motivo in piu' per indicare loro la via d'uscita. Pensavano che con 'entrata nell'EZ di avere un assegno in bianco invece si sono trovati un pacco di cambiali gia' scadute. Contenti loro. Un avviso e un monito a quell'Italia sprecona e parassitaria, tutto ha un fine, estoti parati.

Ritratto di Ciro-NoEuro

Ciro-NoEuro

Dom, 05/07/2015 - 22:25

Una grande risposta del popolo greco alla troika.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 05/07/2015 - 22:29

Qualcuno mi sa dire come e quando la Grecia ha preso effettivamente soldi dall'Europa?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 05/07/2015 - 22:32

E se vince "Podemos" in Spagna ci sarà da ridere!

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Dom, 05/07/2015 - 22:32

bingo bongo, alla Grecia basta una chiamata a Puntin e si vedranno ricoperti d'oro ... negli anni 90 la Russia era in ginocchio mentre in Europa regnava il benessere, poi è arrivato Putin e ha portato in pochissimo tempo il suo paese in cima all'olimpo del benessere, al contrario in Europa è arrivata la Merkel ha imposto il Marco (la moneta Tedesca) a tutti i paesi europei, subdolamente, chiamandolo Euro, questa imposizione di fatto ha impoverito l'intero continente con un unico scopo fare grande la Germania, il copione si ripete, così come fù nel secolo passato la Germania ha annientato l'intera Europa, questa volta senza neanche sporcarsi le mani di sangue.

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 05/07/2015 - 22:33

se la germania decidesse di fare un referendum che avesse come oggetto : "volete continuare a pagare, con le vostre tasse, i debiti della Grecia oppure NO ?? Gli aiuti economici ricevuti dalla Grecia negli ultimi cinque anni, ammontano a circa 300 miliardi di euro (in pratica l’intero debito pubblico greco) di fondi europei i !! secondo voi i krukki come voteranno ?? NEIN NEIN NEIN !!

paviglianitum

Dom, 05/07/2015 - 22:38

gioite, gioite, cari cog***ni grillini lettori del giornale. nel frattempo i greci gozzoviglieranno a nostre spese e l'anno prossimo ci presenteranno un altro conto salato da pagare

fisis

Dom, 05/07/2015 - 22:38

Primi scricchiolii del crollo dell'euro e di questa UE non democratica.

Ritratto di pinox

pinox

Dom, 05/07/2015 - 22:42

hanno rifiutato le proposte della troika di berlino

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 05/07/2015 - 22:53

Per festeggiare la vittoria del no, i greci andranno a Patrasso!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 05/07/2015 - 22:58

stenos "gode" e invoca dio...Stenos, GET A LIFE!

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Dom, 05/07/2015 - 23:03

Ma noi Italiani, al di là dell'ottimismo o del pessimismo per l'esito del referendum, nella situazione in cui troviamo e con un'esposizione attuale di oltre 35 miliardi di euro, siamo disposti a dare altri soldi senza avere la sicurezza che i Greci ce li restituiscano?

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 05/07/2015 - 23:05

bingo bongo me lo dici dove e quando l'Italia avrebbe erogato dei miliardi alla Grecia?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 05/07/2015 - 23:12

Hanno vinto gli arroganti comunisti che fanno i debiti e pretendono di non pagarli. INCOLPANO ADDIRITTURA CHI GLI HA PRESTATO I SOLDI. Questo è il comunismo. La peggior aberrazione mentale diffusa nel mondo dal maometto della nostra civiltà.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 05/07/2015 - 23:17

Non potendo votare nì, se fossi greco, apperterrei al 35% di quelli che non hanno votato. Il perchè è semplice il sì sarebbe stata una vittoria delle banche strozzine ed il no un pranzo di nozze coi ficosecchi. Non si tratta assolutamente di un referedum si o no euro, ma di un si Euro, fateci magnà, saremo bravi,dateci l'ossigeno e rimandiamo il funerale...non si sa mai avvenga il miracolo!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Dom, 05/07/2015 - 23:20

Varoufakis ha appena detto che si siederanno a discutere con i loro "PARTNER" per trovare una soluzione. Che "lapsus"! intendeva "CREDITORI ELEGANTI"... I politici sono bravi a chiamare le cose non col loro nome ma con eufemismi ridicoli...

coccolino

Dom, 05/07/2015 - 23:23

.....e adesso, se renzi fosse un uomo, saprebbe cosa fare.....

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Lun, 06/07/2015 - 00:08

Omar El Mukhtar quando la bce eroga i soldi chi pensi che materialmente diano i soldi,forse la befana? L'Italia se non è il primo è sicuramente il 2° stato come impeno economico all'interno dell'Ue attraverso la BCE.

asalvadore@gmail.com

Lun, 06/07/2015 - 00:27

La Grecia ha appena commesso un seppuku, dal quale come si sa non si ritorna.

roberto zanella

Lun, 06/07/2015 - 00:31

oh bella..domani c'è Draghi,Junker,Dijsselblom e Tusk...ma...ma...ma...ma...dov'è Shauble ? Ovvero quello che comanda ?

Ritratto di BRACCOstufo

BRACCOstufo

Lun, 06/07/2015 - 01:59

CHE SCHIAFFO A MERKEL & C.!!!! si dice che a ogni Italiano costerà 1.000 € questa storia. Ebbene, per quanto mi riguarda, è il miglior investimento della mia vita!!! adesso spero che l'Europa egemonica di GERMANIA-FRANCIA imploda su se stesso. I 1.000€saranno spesi più che bene!!!

Ritratto di BRACCOstufo

BRACCOstufo

Lun, 06/07/2015 - 02:03

vorrei che qualcuno più intelligente di me e più ferrato in materia mi desse delle delucidazioni in merito: ma se invece della Grecia uscissero Germania e Francia dalla U.E. cosa succederebbe a questi stati?, economicamente intendo.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 02:11

Grande il popolo Greco, ora vediamo se Anche in Italia esiste la democrazia ,referendum da noi Subito

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 02:14

Referendum ,referendum in Italia, grande Grecia a fottersi l eurofarisonia

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 02:26

Gli euroburocrati ora tremano, per un possibile effetto domino,il palazzo della dittatura finanziaria internazionale incomincia a creparsi, la Grecia con un accordo a Est , possibilmente dara il colpo di grazia alle fondamenta del palazzo della mafia finanziaria dei poteri forti ,delle lobby nascoste tra le pieghe Della politica internazionale e finanziaria.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 06/07/2015 - 06:21

la lezione REFERENDUM è l' avvenimento più sbalorditivo. I poltici sono stati bypassati di netto. HA TIONFATO LA Volontà POPOLARE. Se solo succedesse anche da noi che sulle questioni importanti si chiedesse al popolo di pronunciarsi...! Ma qui vige il principio dei mediatori a prescindere. Non è un sistema democratico il nostro ma di delegati che una volta eletti non sono tenuti a rispondere al popolo di quel che fanno. impariamo dai greci cosa significa DEMOCRAZIA

mila

Lun, 06/07/2015 - 06:31

@ Runasimi -Su come e perché la Grecia abbia fatto troppi debiti si puo' discutere, ma che cosa c'entra il comunismo? Il disastro greco e' stato provocato dal capitalismo attuale, ultraliberista e sovranazionale.

portuense

Lun, 06/07/2015 - 06:48

che sberla all'europa salvabanche, l'europa solo delle tasse non và, ora cambiare registro e personaggi.

mallmfp

Lun, 06/07/2015 - 07:07

bravi! coraggiosi! Uniti! Non è un NO all'europa . E' un NO alla Germania che senza saperlo ha riproposto se stessa a distanza di 70 anni. Ora dovremmo fare anche noi il referendum.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 06/07/2015 - 07:13

omar @ è molto semplice se l'Italia ha dei crediti nei confronti della grecia qualcosa avrà dato loro,no???Ma poi tu pensa ai migranti e non intrometterti in cose che non sai capire.

Antonio Chichierchia

Lun, 06/07/2015 - 07:14

La parola Eutanasia l'hanno inventata i greci ....

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 07:20

Stannno ritornando negli inferi tutti i mostri e demoni della confraternita, a partire da gli euroburocrati, ai politici reptiliani, per finire ai capi centenari delle lobby oligarche internazionali e tutte le corti di vassalli e giullari disseminate nei vari governi occidentali.Si riuniranno presto per discutere nuovi piani di strategia comune e far fronte all ondata negativa , forse l UCRAINA gli rimane un obiettivo piu redditizio ,ma rimane anche li l incognita sul quello che si deve fare per non prendere un ulteriore batosta.

lento

Lun, 06/07/2015 - 07:35

Uscire dall'Euro dovrebbe essere una cosa normalissima!! Dove uno entra dovrebbe avere anche il diritto di uscire !! Commercialmente parlando una nazione come L'Italia e la Grecia starebbero molto meglio al di fuori dell'Euro....Comandare il prezzo dei propri prodotti in questo momento di caos un commerciante trarrebbe il massimo del profitto !!!"Potrebbero vivere solo con il turismo Mondiale...A differenza di altre nazioni !!

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Lun, 06/07/2015 - 07:38

Omar el Mukhtar 22,29. Conta sapere quando la Grecia ha contratto i suoi debiti? Se la Sua domanda sottintende che tali debiti non vi siano, cosa sta trattando il governo greco con gli esponenti europei? Non cerchi di negare la realtà, la Grecia ha un grosso debito e non è in grado di restituirlo, e neppure vuole tentare di farlo. Anzi, chiede fondi per foraggiare le sue banche alla canna del gas. Se siamo un po' autolesionisti glieli daremo.

TonyGiampy

Lun, 06/07/2015 - 07:38

Finalmente una buona notizia. E ora fuori dalla moneta unica e dall'Europa! Voglio vedere la faccia della culona!!!!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 06/07/2015 - 07:46

CHE; LA GRECIA ABBIA VOTATO SI OPPURE NO; PER LA UE!L;FMI! LA GERMANIA OPPURE LA FRANCIA É L;ITALIA NON CAMBIA NIENTE;PERCHE I 600 MILIARDI DI DOLLARI DI DEBITO RIMANGONO INCOLLATI AL CULLO DELLA GRECIA!. LA, MERKEL HA PRESO UNA BATOSTA LEGGO NEI COMMENTI IN QUESTO BLOG;COME SE FOSSE SOLO LA MERKEL OPPURE LA FRANCIA A DECIDERE SULLA GRECIA; É MOLTI DIMENTICANO CHE DI DEBITI NON SI PUO VIVERE IN ETERNO ED HA SPESE DEGLI ALTRI;LA GRECIA HA LA SCELTA FRA ESSERE IMPICCATA! OPPURE ANNEGATA!; PERCHE I SUOI GOVERNI COMPOSTI DA GENTE IDIOTA NON HA SAPUTO INVESTIRE I 330 MILIARDI DI EURO AVUTI DALLA UE!.

palllino.

Lun, 06/07/2015 - 07:59

CHE STIANO PER PERDERE ANCHE LA TERZA GUERRA?????

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Lun, 06/07/2015 - 09:28

"Omar El Mukhtar" se ti può essere utile leggi in internet: "Italia terzo creditore di Atene: esposta tra 40 e 65 miliardi..."

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 06/07/2015 - 10:15

Proprio quando sembrava trionfare il Capitalismo Finanziario ha subito la disfatta più cocente. L' esempio greco sarà di riferimento per i Paesi dell' EU (non chiamiamola Europa!)e l' Italia stesa , cenerentola pur vitale e imprescindibile, aprirà gli occhi sul "memento audere" o se si vuole -che è ancor più calzante- sul Re Europeo che è nudo. Ora tutti i mali di cui soffriamo, veri e presunti, saranno addebitati all' Oligarchia eurocentrica e lo stesso Renzi - vassallo inconcludente dei Poteri Finanziari- dovrà uscire di scena....il popolo è sì bue ma quando s' incavola diventa TORO!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 06/07/2015 - 10:22

È possibile che nessuno di voi abbia capito che quei soldi "prestati" allo Stato greco in realtà in Grecia non ci sono mai andati? E che sono serviti solo a ripagare le banche tedesche, francesi e, un poco, italiane che avevano accumulato crediti in base a interessi usurai del 15%??? L'Italia ha tirato fuori i soldini per coprire in parte le proprie banche e per contribuire a coprire quelle tedesche e francesi. Quando il debito greco retribuiva le banche col 15% di interessi questi erano delle banche. Quando le banche hanno temuto di perdere i loro soldi allora sono intervenuti gli Stati. Le banche hanno guadagnato e i popoli (attraverso il fisco) hanno perso. Ma il popolo greco cosa c'entra? Se non come vittima.

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 06/07/2015 - 13:54

@Omar El Mukhtar come sempre lei non pensa prima di parlare; potrebbe interessarle sapere che il popolo è sempre stato, dove esistono libere e democratiche elezioni come è accaduto in Grecia almeno nell'ultimo quarto di secolo, colpevole (e non vittima) delle decisioni dei governanti che ha eletto. Noi italiani siamo delle vittime in quanto subiamo decisioni (vedi per esempio i suoi amici che traghettano indisturbati) da un governo che NON abbiamo eletto ma che si è autoeletto grazie ad un capo dello stato di parte, molto di parte.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 06/07/2015 - 15:10

lettore57: non esca dal seminato. Lei crede che in presenza di costrizioni legali stringenti un popolo possa esprimere veramente la propria volontà anche in un paese ultra-democratico? Me lo spiega allora quale popolo avrebbe espresso il governo attuale in Italia? Eppure non mi risulta che ci sia stata una violazione di legge.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 06/07/2015 - 15:11

Bingo Bongo: la BCE È UNA BANCA PRIVATA che emette l'euro e lo distribuisce alle banche dell'Unione Europea che ritiene affidabili. I soldi che finora ha dato alle banche greche (cosa ben diversa dallo Stato greco) lo ha fatto di precise regole rispettate da tutti. Addirittura alle ultime ispezione della BCE tali banche greche risultarono affidabili.

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 06/07/2015 - 15:45

@Omar El Mukhtar Io credo che un popolo che abbia votato Tsipras credendo a tutte quelle palle che ha raccontato non meriti certo un elogio; i greci sono un po come i sindacati italiani; per anni non vedono una cippa lippa di miente (stato assistenzialista che di piu non si poteva immaginare) e poi, quando scoppia il bubbone, tutti a gridare "Il Re è nudo". No certo nessuna violazione della legge peccato però, che quando cadeva un governo di CDX tutti a invocare le elezioni. Se vuole le cito un altra decina di casi in cui la legge non è mai stata violata ma la stessa interpretata in modo diverso a seconda dei casi (Per esempio la legge Severino non le ricorda nulla?). I politici italiano fanno schifo (chi piu chi meno) ma il ns vero cancro che ci sta rovinando è la giustizia

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 06/07/2015 - 16:48

omar el muktar condivido parola per parola il tuo commento,ottima analisi.

freeangelance

Mer, 08/07/2015 - 06:43

i prossimi passi che la Grecia dovebbe fa ,e farà, sono . uscire dall'euro e contemporaneamente porre sotto sequestro quanto acquistato per due lire ai tedeschi negli ultimi cinque anni. Passare alla dracma e impostare un kit di riforme possibili e non quefin qui dati lle imposte dalla trojka. con questo esempio credo cha altri paesi seguirebbero. Vorrei aggiungere che mai e poi mai la Grecia potrà rimborsare gli aiuti