DELLA VALLE«La Fiat lascia l'Italia, ma vuole il Corriere»

Diego Della Valle torna sulla lotta per il controllo del Corriere della Sera e del suo contrastato rapporto con gli Agnelli e la Fiat. La famiglia Agnelli, ha detto mister Tod's davanti alle telecamere di “L'Arena“ su Rai Uno, «abbandona l'Italia e poi quando può, vuole mettere il dito su un pezzo importante della comunicazione di questo Paese, per poterlo barattare sul piatto della bilancia politica».
Fiat «ha preso dall'Italia tutto quello che ha voluto. Ora lo dovrebbe restituire», ha proseguito Della Valle. E l'operazione Fiat-Chrysler? «È una mossa momentaneamente buona per Fiat, che non rischia di affondare domattina. Sarà Chrysler, però, che darà la linea al gruppo».