Venditori in tribunale con la Chevrolet


I concessionari italiani di Chevrolet sono sul piede di guerra. Nel mirino è la casa madre Gm che, qualche tempo fa, ha annunciato la scelta strategica di far uscire, alla fine del 2015, il marchio Usa dal mercato europeo. I concessionari si sono riuniti in assemblea con all'ordine del giorno l'opzione di agire per vie legali. La notizia dell'uscita dall'Europa, comunicata in largo anticipo, rischia infatti di incidere notevolmente sul giro d'affari degli imprenditori, nonché sulla forza lavoro: qualche migliaio di addetti. Molti dealer, inoltre, hanno già affrontato investimenti. Chevrolet aveva preso il posto di Daewoo, marchio sempre controllato da Gm, nel 2005.