Vincenzo Visco: "L'uscita dell'euro è possibile ma non auspicabile"

"L’euro è un progetto imperfetto, minato dall’austerity. Per questo, la fine della moneta unica è possibile ma non auspicabile". È il pensiero espresso da Vincenzo Visco, che è stato più volte ministro delle Finanze

"L’euro è un progetto imperfetto, minato dall’austerity. Per questo, la fine della moneta unica è possibile ma non auspicabile". È il pensiero espresso da Vincenzo Visco, che è stato più volte ministro delle Finanze.

Secondo il politico ed economista "l’inadeguatezza del nostro apparato produttivo e il peso del debito ci stritolerebbero". Visco spera ancora in un piano Marshall europeo, con buona pace dei falchi tedeschi. L'ex ministro ha partecipato al dibattito sugli effetti di un'uscita dall'euro dell'Italia organizzato dal sito Economia e Politica che è stato aperto da uno studio di Riccardo Realfonzo, economista di stampo keynesiano, e Angelantonio Viscione, dell'Università degli Studi del Sannio.

Commenti

Agev

Lun, 23/03/2015 - 18:34

Visco ..Visco .. Di nome e di fatto . L'Euro è un progetto criminale non imperfetto . Lei che lo sostiene e dichiara imperfetto è perché non solo non vede/sente ma è parte di quel sistema ignorante/ottuso di false credenze .. Questo lo rende complice e criminale .. Non sa vedere per impossibilità/impotenza Al Di La del suo nasino .. Questa è distorsione/mistificazione della realtà/mondo .. Di fatto un Utile/inutile Idiota. Gaetano

Duka

Mar, 24/03/2015 - 11:42

Ma tho guarda che fa il paio con il mortadella. Ma quando si trattava di introdurre l'Euro ci ha perfino tassato della UNA TANTUM che doveva essere restituita a loro dire, naturalmente.

Ritratto di filatelico

filatelico

Mer, 25/03/2015 - 06:29

E no caro Visco !!! Sei sempre il solito vampiro !!! Per COLPA TUA ho dovuto rincominciare a compilare il modello Unico dopo che con il Silvio ero stato ESENTATO per la no tax area. Il tuo amico di merende Padoa è Schioppato , seguilo presto !! NO EURO SI' LIRA !!!

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 25/03/2015 - 09:03

meglio se esce la Germania