La voce diventa una password grazie a Nuance

La voce diventa password. Questo il progetto innovativo a cui stanno lavorando Mediolanum e Nuance, azienda leader nel riconoscimento vocale che aveva comperato, da Telecom, Loquendo. Grazie a una nuova piattaforma in fase di sperimentazione, sarà possibile per gli utenti parlare con un'assistente virtuale del call center della banca rivolgendo domande anche molto complesse . Nuance assicura che la voce di ogni persona non è replicabile (neppure se registrata) e che il sistema è assolutamente sicuro. Ma per le operazioni dispositive Mediolanum chiederà comunque anche l'uso della password numerica personale.