Volkswagen corre a Francoforte

Nelle Borse mondiali sembra essere tornato il sereno. Da un lato New York macina record su record, avendo ieri toccato il massimo di 14.171,93 dell’indice Dow Jones, con GM a oltre 40 dollari, mentre Google, con il nuovo massimo segnato ieri, raggiunge una capitalizzazione di oltre 200 miliardi di dollari. Anche in Europa di scena i titoli dell’auto, con Volkswagen che guadagna oltre il 5% a Francoforte; in rialzo di circa il 15% Versatel e di oltre l’8% Wirecard. Tra i titoli delle telecomunicazioni brilla a Madrid Telefónica (più 6,2%), mentre a Parigi Rexel sale di oltre il 6% dopo la rinuncia alla scalata dell’olandese Hagemeyer. A Zurigo richiesta Julius Baer (più 5,8%), alla conferma dello spin off delle sue attività in Usa.