IL VOLO DI MEDIASETPer Berlusconi un «premio» che vale 1,5 miliardi di euro

Ieri sono scattate le prese di profitto, ma Mediaset si è mantenuta ancora vicina ai 4 euro, un valore che moltiplicato per il numero di titoli in mano alla famiglia Berlusconi, cui fa capo oltre il 41% del gruppo, equivale a circa 2 miliardi di euro. Ovvero, una plusvalenza «virtuale» di 1,5 miliardi rispetto ai 528 milioni che sono indicati nel bilancio Fininvest. Nell'ultimo mese i titoli del Biscione sono saliti di oltre il 28% in seguito all'annuncio fatto il 18 dicembre scorso di uno studio per l'integrazione delle pay tv in Italia e Spagna.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 16/01/2014 - 11:31

ne aveva bisogno di quei soldi Berlusconi.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 16/01/2014 - 16:54

Grazie a Mediaset l'informazione televisiva è migliorata. Perfino per la stessa Rai, che per far fronte alla concorrenza del cavaliere ha dovuto ampliare e migliorare l'offerta, per cui pagare il canone non è più così odioso. Se la Rai è barbosa, zap, vai su Canale5, e se non ti interessa, zap vai da un'altra parte. Sono innumerevoli i canali a disposizione, e tutto questo ben di Dio è grazie a un solo uomo: Silvio Berlusconi. Che ovviamente ha diritto di essere ricco, altro che quell'accattone di De Benedetti che non ne fa una giusta e poi mendica gli aiuti dello Stato e grava sulle spalle dei contribuenti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 17/01/2014 - 18:08

vogliamo Pier Silvio Berlusconi al governo.