Ecuadoriani fermati Accoltellarono un ragazzo di 16 anni

Due ecuadoriani di 20 e 19 anni sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio per aver accoltellato e colpito con una spranga un peruviano di 16 anni. L’episodio è avvenuto il 6 settembre 2004. Il ragazzo sarebbe stato aggredito da M. S. e A. C., insieme a altre tre persone non ancora identificate, per questioni di rivalità in amore. È stato accoltellato al torace e alle braccia, e poi colpito alla testa con un spranga. Pur ridotto in gravi condizioni, è sopravvissuto. L’arresto è stato eseguito dagli agenti del commissariato di Porta Ticinese e della Squadra mobile.