A Edf fino al 20% di South Stream

La quota della francese Edf nel gasdotto South Stream - progetto nato da un accordo tra Eni e la russa Gazprom - potrebbe arrivare fino al 20% dell’attraversamento a mare. Su chi cederà la partecipazione ai francesi, la decisione non è stata presa. Lo ha detto l’amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni. La firma per il campo petrolifero di Zubair, in Irak, potrebbe arrivare già prima di Natale. Intanto il gruppo petrolifero British Petroleum ha annunciato di aver venduto alla russa Lukoil il 46% che ancora non possedeva di Lukarco.