Edf guadagna terreno a Parigi

Le alterne oscillazioni di New York continuano a condizionare le altre piazze borsistiche che, in Europa, hanno subìto diffuse flessioni. Gli indici Usa sono riusciti tuttavia a contenere le limature, grazie a un andamento irregolare dei listini, per effetto di nuove tensioni sui tassi. Significativo il rialzo di Oakley (più 12,9%), dopo il lancio di un’Opa da parte di Luxottica. In rialzo anche Anderson (più 9,2%) per le positive previsioni dell’anno in corso; cedono H&r (meno 4,2%) e Pier 1 Imports (meno 2,8%). Tutte in calo le piazze europee, con una flessione dell’1,5% per Francoforte trascinata al ribasso da bancari e immobiliari. Irregolare Parigi, con Edf in rialzo del 3,6%, mentre a Londra cede quasi l’1% Lse, in vista dell’integrazione con Milano.