Edf, oggi quotazione a Parigi

da Milano

Edf farà oggi il suo ingresso in Borsa, un debutto che si profila trionfale dopo il successo record del collocamento delle sue azioni. La privatizzazione parziale dell’operatore francese ha infatti provocato un’adesione popolare senza precedenti, con 4,85 milioni di francesi che si sono prenotati per diventare suoi azionisti, pronti a sborsare 32 euro ad azione, un prezzo che valuta Edf tra i 55 e i 60 miliardi di euro. Gli investitori istituzionali, che dovranno pagare 33 euro ad azione, hanno anche loro risposto in massa all’offerta, sottoscrivendo l’offerta oltre due volte. L’operazione, la più importante mai realizzata alla borsa parigina, ha anche attirato 100mila sui 160mila dipendenti dell’azienda, cioè più della metà che si era posto come obiettivo il governo. Saranno così quasi 5 milioni i piccoli azionisti di Edf, assai più dei 3,9 milioni di France Télécom che dal 1997 deteneva il primato.