In edicola «L’Altro» Sansonetti

Ne farà un altro, pardon, farà L’Altro. Giornale, s’intende. Lui è Piero Sansonetti (nella foto), esule politico da Liberazione, dimissionato dal segretario di Rifondazione Paolo Ferrero e ora direttore di un nuovo quotidiano L’Altro, appunto, già nato nei progetti. Uscirà il primo maggio e sarà nelle edicole di 50 città sei giorni su sette (escluso il lunedì) con una dozzina di pagine che rifletteranno temi politici, culturali nel paginone centrale, spettacoli, forse satira, e sport. «Ci rivolgiamo a tutti quelli che stanno a sinistra di Berlusconi, faremo riferimento a Sinistra e libertà ma senza esserne l’organo ufficiale» spiega Sansonetti. In redazione sono previsti 6-7 giornalisti e dalle rotative usciranno 30-40mila copie con obiettivo diffusionale tra le 5 e le 10mila e break even a 5mila.