Edicolanti e benzinai per spiegare Area C

Area C, come centro e congestion charge. Ma anche come caos, confusione, ad alto rischio nei giorni in cui scatterà il nuovo super-Ecopass per entrare nella Cerchia dei Bastioni, dal 16 gennaio. Per scongiurare il peggio (e i ricorsi) il Comune sta mettendo in campo ogni strumento, e ha arruolato anche edicole e benzinai, volantini oggi anche allo stadio di San Siro. Nei giorni scorsi sono partiti gli spot. Per il piano di comunicazione sul pedaggio la giunta a fine 2011 ha stanziato una somma di 400mila euro. Solo per l’acquisto di spazi sulle radio locali per venti giorni, ne ha spesi circa 54mila, la stessa cifra per gli spot sulle tv locali (per 13-15 giorni a seconda dei casi), poco più di 39mila euro per le inserzioni sui quotidiani free press. Ma da mercoledì fino all 25 gennaio appunto i milanesi potranno trovare gli opuscoli sulla nuova Area C anche presso 159 impianti di rifornimento carburante in città e in 19 stazioni di servizio distribuito lungo la rete delle tangenziali. Un accordo preso da Palazzo Marino con le associazioni di categoria (Figisc e Anisa). Quello con la Snag - l’organizzazione che rappresenta il 60 per cento delle edicole nel Paese - fa sì che anche i giornalai milanesi per le prossime settimane funzioneranno da infopoint sulla congestion. Sono 76 le edicole che hanno aderito all’iniziative (76 all’interno della Cerchia, 23 lungo il perimetro esterno e 26 intorno alla circonvallazione). Una collaborazione che le categorie hanno assicurato a titolo gratuito.
E l’informazione su Area C oggi entra anche allo stadio, 50mila opuscoli verranno distribuiti in occasione di Inter-Parma e gli spettatori potranno vedere il nuovo spot su Area C anche sul maxischermo all’interno del Meazza. Il volantinaggio si allargherà anche alle vie di accesso allo stadio. Vicino alla metropolitana Lotto e nel quartiere debutteranno i «green graffiti», «una forma di promozione ecologica» come spiega il Comune. Getti di liquido pulente faranno apparire sull’asfalto la scritta zArea C» con il rimando al sito www.areac.it e all’infoline 02.02.02, il bis è previsto in occasione del derby Milan-Inter domenica 15. Entrambe le squadre appoggiano la campagna di informazione aggiungendo ai loro siti internet ufficiali un banner dedicato alla congestion. E lo spot sulle regole di Area C (on line sul sito del Comune) comparirà anche sui video presenti a Malpensa e Linate. Esclusi per ora, e un pò sorpresi, i 5mila tassisti milanesi. «Siamo pronti a fare la nostra parte ma per ora non ce l’hanno chiesto» riferisce il rappresentante del Satam Raffaele Grassi, che è anche capogruppo dell’Idv a Palazzo Marino. Partito alleato con il sindaco Pisapia.