Editalia e Ferrari corrono insieme per realizzare stampe e sculture

Il binomio arte e motori è stato ormai ampiamente metabolizzato dal pubblico, soprattutto se c’è di mezzo il «cavallino rampante», cioè la Ferrari. A ribadire il concetto, ci hanno pensato Editalia, azienda del gruppo Istituto Poligrafico dello Stato, e la casa di Maranello, con un accordo triennale per la realizzazione di opere editoriali di pregio e di multipli d’arte. Ieri, giornata di inaugurazione di della Campionaria delle qualità italiane, a Fieramilano City, Editalia e Ferrari hanno presentato tre nuovi progetti, tutti rigorosamente in tiratura limitata. Nell’ordine: il libro d’arte Campioni del Mondo - Uomini e motori, che celebra i titoli vinti dalle «rosse» in Formula 1 dal 1950 - anno della prima edizione - ad oggi, firmato da Gianni Rogliatti; la scultura in bronzo (122 esemplari) che riproduce in scala 1/18 la Ferrari 365Gtb4, conosciuta universalmente come «Daytona» (nella foto la versione vincitrice del Tour de France del 1972); infine il cofanetto con 31 smalti e altrettante stampe d’arte, che riproducono alcune delle immagini più significative che hanno immortalato i successi sulle piste e le strade di tutto il mondo delle vetture del Cavallino. Le opere possono essere prenotate via internet, collegandosi al sito www.editalia.it. Da rilevare che il «numero zero» della «Daytona» bronzea verrà battuto all’asta da Sotheby’s, nell’ormai tradizionale appuntamento annuale organizzato a Maranello e dedicato alle «rosse», in calendario per il prossimo 17 maggio.