Editore, banchiere e cattedratico è deputato dal 2001

Cinquantasette anni fra tre giorni, sposato, tre figli, Denis Verdini è un berlusconiano doc. La sua adesione a Forza Italia, di cui è appena diventato coordinatore nazionale, risale infatti al 1994. L’anno dopo è già consigliere regionale della Toscana e vicepresidente dell’assemblea. Nel 2001 approda a Montecitorio dove è confermato nel 2006 e nel 2008. Pur essendo docente di storia economica alla Luiss di Roma, dottore commercialista, presidente del Credito cooperativo fiorentino e imprenditore nel ramo dell’editoria, Verdini si butta con passione nell’avventura politica. È prima vice coordinatore regionale e poi coordinatore regionale azzurro della Toscana nel dicembre 2003. Dal 2006 è responsabile nazionale dell’ufficio elettorale di Fi ed è fra gli organizzatori del «Motore Azzurro» alle politiche 2006 e della campagna dei gazebo dell’autunno scorso.