«Effetto Burren»: Eni potrebbe salire nell’indiana Hoec

da Milano

Eni potrebbe dover lanciare un’Opa (anche se parziale) sulla piccola compagnia petrolifera indiana Hoec (Hindustan Oil Exploration company) a seguito dell’offerta sul gruppo britannico Burren Energy. Lo riferisce il quotidiano economico indiano The Economic Times. Burren, infatti, detiene il 27,1% di Hoec. Ma su Burren è in corso un’Opa di Eni, che già detiene l’85% della società britannica. Eni ha così acquisito indirettamente il 27,1% di Hoec. La legislazione indiana prevede che chi acquisisce una quota superiore al 15% di una società, sia poi tenuto a lanciare un’offerta su un altro 20% del capitale. Da qui la possibilità che Eni debba lanciare un’offerta su Hoec. «Faremo tutto quanto previsto dalla legge» si sono limitate a dire fonti della compagnia italiana. Hoec è stata la prima compagnia privata in India a entrare nel settore petrolio e gas. Nell’anno fiscale che si è chiuso a marzo 2007, ha prodotto 503.408 barili di petrolio e 1.5 milioni di metri cubi di gas.