Effetto Sanremo, boom dei giovani Finley

da Milano

D’accordo che prima o poi i Pooh dovevano smetterla di rimanersene lassù al primo posto della classifica con il loro (splendido) album dedicato ai classici italiani del beat. Però a incalzarli adesso sono i gruppi lanciati (o rilanciati) dall’ultimo Festival di Sanremo. E a balzare subito agli occhi è il caso dei Finley, che sono probabilmente il nuovo gruppo italiano con il più alto margine di crescita.
Il loro pop punk è uno dei punti di riferimento degli adolescenti e infatti il loro cd Adrenalina 2, uscito il 29 febbraio proprio durante la gara dell’Ariston, è entrato direttamente al quarto posto piazzandosi dietro Jovanotti, Amy Winehouse e proprio i Pooh. E Sergio Cammariere, uno dei favoriti per la vittoria, entra all’ottava posizione, mentre se ci aggiungiamo Fiorella Mannoia, superospite al Festival con una performance da brividi, il quadro è quasi completo. A dare un senso all’euforia c’è anche il primo posto di Jovanotti, con il disco Safari uscito già da qualche mese e rilanciato dall’apparizione sanremese, che ha toccato rari punti di intensità e commozione.
Dunque, come prevedibile, l’album dei Finley risulta quello più ghiotto nella speciale classifica dei reduci sanremesi. Molto ispirati dal vero punk, quello inventato trent’anni fa da Ramones e New York Dolls, i Finley sono da un paio d’anni autentici punti di riferimento della generazione compresa tra i 10 e i 30 anni, a dimostrazione di un progressivo abbassamento dell’età media degli ascoltatori e un generico allontanamento dai cliché italiani. Energici e ruspanti, i Finley sono anche tra i pochi capaci di mantenere sul palco il ritmo e l’intensità che riescono a concentrare tra le canzoni del loro disco.
Tra l’altro, Adrenalina 2 contiene tre brani inediti (il singolo di Sanremo Ricordi, il duetto con la popstar sudamericana Belinda Your hero e Iris) più le versioni inglesi dei brani Fumo e cenere, Veleno, Ad occhi chiusi, Questo sono io e Qui per voi e un medley inedito dei brani Fumo e cenere, Diventerai una star e Tutto è possibile.