Effetto Scala

La Caran d'Ache ha rinnovato il suo interesse per il mondo dell'arte non solo come sponsor unico della mostra sulla ristrutturazione del Teatro alla Scala, ma anche attraverso la collaborazione con un architetto come Mario Botta che ha disegnato la sua prima stilografica «Mario Botta per Caran d'Ache», in edizione limitata e numerata (2005 pezzi). Uno strumento da scrittura molto lineare e arricchito da una vera piumavone inserita nella clip (prezzo intorno ai 1000 euro).