Effetto Will e Kate: boom della pillola del giorno dopo

Il matrimonio della coppia avrebbe fatto triplicare la richiesta del farmaco nel week end in cui è stato celebrato

Modelli da imitare. Coppia da replicare. Will e Kate hanno talmente influenzato le vite degli inglesi da essersi insinuati anche fra le loro lenzuola. In che modo? Secondo il servizio sanitario del Northamptonshire (contea dell'Inghilterra centrale), le richieste di «pillole del giorno dopo» sono triplicate nel weekend delle nozze a fine aprile. Boom di affettuosità, esplosione di ardore di coppia. Ma poi impietoso finale.
I festeggiamenti reali sono iniziati il venerdì 29 aprile - dichiarato festa nazionale - con il matrimonio dei duchi di Cambridge. Nei tre giorni di euforia e festeggiamenti le statistiche rivelano che le richieste registrate presso le farmacie per la pillola del giorno dopo sono state tre volte superiori alla media. «È stato un fine settimana bello e caldo in Northamptonshire, con street parties e feste a casa per celebrare il meraviglioso matrimonio, e non dobbiamo sottovalutare l'effetto che hanno avuto quei baci che i due sposini si sono scambiati sul balcone», ha detto Heidi King, che per la contea si occupa della campagna di «consapevolezza per la salute sessuale e la contraccezione» al Daily Mirror. Ai freddi inglesi, insomma, basta poco per scaldarsi. O forse l'effetto immedesimazione è stato così forte da rivoluzionare i programmi dei sudditi di Sua Maestà