In Egitto nella sfida tra le regioni applausi anche dagli ambasciatori

In gara 47 giocatori e successo di Michele Cesena Alla fine sfilata di gioielli

È stato il suggestivo quanto impegnativo percorso egiziano di El Gouna, sul Mar Rosso, ad ospitare la finalissima della Golfitaliano Cup 2007. La competizione ha visto in gara i 47 giocatori, in rappresentanza di otto regioni italiane, qualificatisi durante le varie tappe del tour. Michele Chisena ha fatto registrare il miglior score del percorso, aggiudicandosi il primo posto lordo. In prima categoria la vittoria è andata a Matteo Bona, seguìto da Luigi Bellazzi e Cristina Fugali. In seconda categoria bella affermazione di Sabrina Fallilotti che ha avuto la meglio su Stefania Rondi e Cristiano Papi. In terza categoria Alberto Rastrelli ha avuto la meglio su Riccardo Lagorio e Francesco Agostini.
Conclude la serie dei premiati Fabiola Bacci vincitrice della categoria Lady. Un successo annunciato, quello dalla Golfitaliano Cup, che ha fatto dell’organizzazione e della qualità di sponsor e competitori il suo punto di forza. Non a caso la Regione Liguria e il prestigioso gruppo Graziella Gioielli di Arezzo sono stati i principali sostenitori della finalissima di El Gouna e al tempo stesso gli ambasciatori dell’Italia. Durante la cena di premiazione, infatti, cui ha preso parte anche il governatore della Regione del Mar Rosso, sono stati serviti prodotti tipici abbinati al celebre vino ligure «Pigato». I circa 150 presenti, tra i quali anche gli ambasciatori del Niger in Italia e in Egitto e il presidente dell’ente del Turismo egiziano, hanno quindi potuto ammirare la sfilata in oro organizzata dal Gruppo Graziella Gioielli che ha chiuso la serata di Gala. «Il governatore del Mar Rosso mi ha chiesto la riconferma della finale per l’anno prossimo - ha dichiarato con soddisfazione Donato Ala, curatore dell’evento - prima però ci siamo ripromessi di valutare le altre richieste che negli ultimi mesi ci sono pervenute anche da altre nazioni».