Egiziano tenta di abusare di una studentessa Usa

Ha convinto una studentessa americana di 21 anni, incontrata su un autobus dove era uso dormire, a seguirlo e pensando di essere al riparo da occhi indiscreti, dietro alcune auto in sosta ha iniziato a baciarla e ad allungare le mani, attirando l’attenzione di alcuni giovani di passaggio che hanno chiamato il 112. L’uomo, H.H., egiziano di 33, irregolare in Italia, sorpreso con i pantaloni sbottonati, è stato arrestato in via Nomentana angolo via XXI aprile dai carabinieri della Compagnia Parioli all’alba. I giovani che hanno assistito alla scena hanno testimoniato quanto accaduto. La giovane, portata in ospedale in stato confusionale, ma senza aver riportato lesioni, non è stata in grado di riferire nulla della tentata violenza sessuale. L’ egiziano è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli, è accusato di violenza sessuale.