Eiffage in forte rialzo a Parigi

Le indicazioni macroeconomiche negli Usa hanno condizionato New York, i cui indici hanno ieri oscillato poco al disotto della parità. Male Motorola, che ha perso oltre il 5%, favorendo peraltro le concorrenti Nokia ed Ericsson, in vantaggio intorno al 3%. Bene anche i titoli petroliferi, ma in calo Palm (meno 8,4%) dopo il «no» di Motorola per l’ingresso nel capitale. Nuovo record a Shanghai, con l’indice in corsa verso quota 3100. In Europa cresce la febbre delle scalate azionarie, con il bis nel rialzo a Parigi del titolo Eiffage (più 15%), per un interesse della spagnola Sacyr. In giornata positiva gli assicurativi, con Allianz e Munich Re che a Francoforte guadagnano oltre il 3%, mentre a Parigi crescono Axa (più 4,1%) e Dexia (più 4,3%).