Eire, il real estate mondiale a Milano

Fra i temi di confronto lo sviluppo immobiliare lungo le grandi direttrici internazionali

Anche quest’anno Milano ospiterà i maggiori operatori e investitori italiani e internazionali del real estate a Eire 2008. L’evento, organizzato da Ge.Fi. Spa, si svolgerà da domani al 13 giugno presso il nuovo polo di FieraMilano, nei padiglioni 2 e 4. Grande è l’attesa per questa edizione: innanzitutto si registra un notevole aumento della superficie espositiva (37mila metri quadrati quest’anno, 33mila nel 2007) rispetto all’edizione precedente, insieme con una netta crescita delle aree espositive occupate da operatori esteri, in particolare provenienti dall’Est Europa e dall’area medio-orientale.
Eire 2008 sarà l’occasione per gli operatori di confrontarsi sui più importanti e attuali temi del settore: fra tutti lo sviluppo del real estate nei territori attraversati dai cosiddetti «corridoi» europei, e l’eco-sostenibilità. Il convegno inaugurale discuterà lo sviluppo immobiliare lungo le grandi direttrici continentali. Il punto di partenza della discussione sarà la ricerca del Gruppo Clas, coordinata da Lanfranco Senn e da Angela Airoldi, dell’Università Bocconi, sulle ricadute per il mercato immobiliare della realizzazione, all’interno del programma europeo Ten-T, Trans-european transport networks, delle infrastrutture ferroviarie che interessano l’Italia. Lo studio prenderà in considerazione, in particolare, le città italiane di Novara, Milano, Verona, Venezia, Napoli e Genova. Per quanto riguarda l'estero invece Lione, Monaco, Madrid e Birmingham.
Un altro importante tema di Eire 2008 è la sostenibilità ambientale nello sviluppo urbano e immobiliare.
Due le principali iniziative: un’area espositiva dedicata alle imprese del settore e l’Eco real estate forum, previsto l’11 giugno, che affronterà il tema della sostenibilità ambientale e della certificazione energetica. Eire sarà inoltre la sede per la presentazione delle nuove politiche sulla sostenibilità della Regione Lombardia, che saranno illustrate direttamente dal governatore Roberto Formigoni.
Il 12 giugno, inoltre, si svolgerà un convegno dedicato al settore del retail dal titolo: «Destinazione Mezzogiorno: una nuova frontiera per l’industria dei centri commerciali».