«Elettromusic» britannica al Roma Europa Festival

Un evento speciale per RomaeuropaFestival 2005, quello in programma domani sera (dalle 22 in poi) alla Fiera di Roma. Protagonista della performance musicale Aphex Twin (alias Richard D. James) probabilmente l’artista più innovativo ed influente nella storia recente dell’electromusic. Figura quasi mitica, è stato l’enfant prodige della «trance dance» ispirata alla musica ambient, in voga nei rave britannici dei primi anni '90. Fra i promotori del revival della «kosmische musik», fra echi di Cluster e di Jarre, di Tangerine Dream e di Kraftwerk, Aphex Twin è attivo fin dalla metà degli anni ’80 e incide il suo primo disco Aphex Twin nel ’91. Il musicista inglese rifugge dalla perfezione asettica della tecnologia digitale, preferendo utilizzare apparecchiature analogiche della generazione precedente e, pur avendo come stile di riferimento il battito frenetico di percussioni poliritmiche e cluster tonali di tastiere, esplora territori lontani fra loro costituendo un ponte fra passato e presente della musica elettronica.