Elezioni Un candidato in più: Cioffi dell’Adc riammesso dal Tar

A meno di un mese dal voto, nella corsa per la Provincia di Milano si aggiunge un nuovo candidato presidente. Il Tar della Lombardia ha infatti riammesso questa mattina la lista dell’Alleanza di Centro per la Libertà, che per Palazzo Isimbardi punta sul nome del generale medico dell’Aeronautica Domenico Cioffi.
La lista era stata esclusa per un’irregolarità nelle autentiche notarili delle firme dei candidati, rivelatasi poi infondata. A differenza che nelle altre 19 Province dove l’Adc si presenta con una lista, Milano è l’unica dove il partito corre da solo con un proprio candidato, senza apparentarsi con il centrodestra. «Una scelta forzata - spiega il segretario dell’Adc Francesco Pionati - dettata dall’atteggiamento di chiusura del Pdl». Cioffi, originario della provincia di Avellino, ha illustrato questo pomeriggio alla stampa il suo programma, che punta soprattutto «a vivificare il ruolo della famiglia» e sulla sicurezza, cercando di intercettare il voto moderato.