Eliseo, testa a testa fra Sarkozy e la Royal

Parigi. Nuovo sondaggio, l’ennesimo, per le presidenziali francesi della prossima primavera. Lo ha pubblicato ieri il quotidiano parigino Le Figaro: il ministro dell’Interno e presidente dell’Ump, Nicolas Sarkozy, esponente del centrodestra, e la signora Ségolène Royal, socialista, si attestano entrambi al 34%. Stando a quest’ultimo rilevamento, il 50% degli intervistati ritiene che Sarkozy corrisponda meglio alle caratteristiche di un capo di Stato. Il 36 pensa invece che sia la sfidante ad avere queste qualità. I giochi per la sfida finale non sono ancora fatti. Siamo ai preliminari. I primi a scegliere il loro candidato ufficiale saranno i socialisti, che hanno indetto le primarie per giovedì prossimo. Oltre alla Royal, ambiscono all’Eliseo l’ex primo ministro Laurent Fabius e l’ex ministro delle Finanze Dominique Strauss-Kahn.
Sempre secondo il sondaggio del Figaro, in un confronto con Sarkozy, Fabius otterrebbe il 17 per cento, il presidente dell’Ump il 38. Strauss-Kahn il 22 contro il 37. Se giovedì nessuno raggiungesse la maggioranza in casa socialista, il 23 novembre ci sarebbe il ballottaggio. La Royal sta intanto tentando di recuperare il consenso degli insegnanti. Un video diffuso qualche giorno fa la mostrava severa con questa categoria: «Devono lavorare 35 ore e non solo 17».