Elogio del dilettante

Esercitazione per l’esame di giornalismo. Il candidato consideri che: 1) Indro Montanelli era un giornalista, ma ha fatto divulgazione storica più di chiunque; 2) Sergio Romano è un ex ambasciatore, ma sta facendo divulgazione storica più di chiunque; 3) Giampaolo Pansa è un giornalista, ma col suo libro Il sangue dei vinti ha operato più revisione storica di chiunque; 4) Giorgio Amendola, che da sinistra si oppose per primo al linciaggio di Renzo De Felice, era un politico; 5) Otello Montanari, che da sinistra contribuì per primo alla verità sul Triangolo della morte, era un ex senatore comunista; 6) Marcello Pera, che nel dicembre 2003 propose il superamento del mito antifascista, è un filosofo e un politico; 7) Piero Fassino, che negli stessi giorni invitò a un verità bilaterale sui massacri del Dopoguerra, è un politico; 8) persino Luciano Violante, che nel maggio 1996 invitò a una riflessione dei ragazzi di Salò, è un politico. Alla luce di quanto esposto, il candidato ha 15 minuti per rispondere alla seguente domanda: siamo sicuri che la Storia, in Italia, vada lasciata agli storici?

Annunci

Altri articoli