Eluana, la vita in mano ai giudici

La Corte costituzionale ha dichiarato inammissibili i ricorsi di Camera e Senato con i quali si chiedeva l'annullamento delle sentenze precedenti. I giudici costituzionali non sono entrati nel merito del conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato sollevato dalle Camere, ma si sono limitati a valutare se c'erano i presupposti perché la causa potesse arrivare al vaglio della Consulta. I motivi della decisione di inammissibilità si conosceranno non appena sarà depositata l'ordinanza. La vita di Eluana ora è totalmente in mano ai giudici. L’ultima parola spetta alla Cassazione.