Emerge Italy, premiati tre giovani progettisti di studi nordamericani

I vincitori sono Angel Beale dello studio CO Architects (Los Angeles), con il prodotto Folds Series, (categoria Hospitality), Sarah Turner dello studio Head Turner Designs (Kitchener) col prodotto Flight, (categoria Residential) e Miguel Brovhn dello Studio Brovhn (Vancouver) col prodotto O-series (categoria Residential). Il concorso sbarcherà negli Usa alle Fiere  ICFF di New York (18-21 maggio 2013) e NeoCon di Chicago (10-12 giugno 2013) dovee verranno esposti i progetti vincitori, che saranno poi messi in produzione da aziende italiane

Roberto Snaidero, presidente di FederlegnoArredo

Riflettori puntati sui giovani progettisti del concorso Emerge Italy, al Salone internazionale del Mobile con la cerimonia di premiazione alla sala Aries del centro servizi di Fiera Milano. Tre i premiati di studi nordamericani, come previsto da questa iniziativa di promozione dell’arredo Made in Italy in Nord America, realizzata dal ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con FederlegnoArredo. I vincitori, selezionati da una commissione composta dal ministero , FederlegnoArredo e IIDA (International Interior Design Association), sono: Angel Beale dello studio CO Architects (Los Angeles), con il prodotto Folds Series, (categoria Hospitality), Sarah Turner dello studio Head Turner Designs (Kitchener) col prodotto Flight, (categoria Residential) e Miguel Brovhn dello Studio Brovhn (Vancouver) col prodotto O-series (categoria Residential).

Pietro Celi, direttore dell'Ufficio per le politiche di internazionalizzazione e promozione degli scambi del Ministero dello Sviluppo Economico, ha sottolineato come questo progetto "intenda rivolgersi al mondo dei giovani, sancendo di fatto la collaborazione tra il mondo della progettazione americana e l’invidiata manifattura made in Italy. Grazie a questa iniziativa, la capacità progettuale americana e l’eccellenza produttiva italiana mettono insieme le loro forze per incrementare la penetrazione sul mercato Usa e creare insieme nuove opportunità e sviluppi sui mercati mondiali più promettenti".

Cheryl Durst, executive vice president and ceodi IIDA, invece, nel premiare i tre vincitori ha messo in risalto l’importanza della cultura del bello italiano: "Voi italiani siete molto fortunati, perché nel vostro paese avete le cose migliori del mondo e perché le vostre aziende realizzano i prodotti di design migliori al mondo. IIDA è onorata di collaborare con FederlegnoArredo e sono certa che questo incontro rappresenti una tappa fondamentale che ci porterà ad avere reciprocamente grandi soddisfazioni".

Roberto Snaidero presidente di FederlegnoArredo ha annunciato una importante novità: dal mese prossimo, la Federazione diventerà il chapter italiano di IIDA, il suo unico rappresentante in Italia, potenziando il rapporto di partnership e fornendo la possibilità alle imprese associate di moltiplicare le occasioni di promozione e relazione con gli oltre 15.000 progettisti aderenti, a livello mondiale, ad IIDA.

Tra maggio e giugno il concorso Emerge Italy sbarcherà negli Usa dove sarà presente alle fiere ICFF di New York (18-21 maggio 2013) e NeoCon di Chicago (10-12 giugno 2013) e verranno esposti i progetti vincitori, che saranno poi messi in produzione da aziende italiane.