Emergency, i 3 volontari rientrano su due auto

L’aereo con cui Garatti,
Dell’Aira e Pagani sarebbero dovuti rientrare a Milano da Francoforte è
stato cancellato a causa dei disagi provocati dall’eruzione del vulcano
islandese. Viaggio da Kabul sul volo di linea

Francoforte - I tre operatori di Emergency, giunti questa mattina a Francoforte dall’Afghanistan dopo una settimana agli arresti, torneranno in Italia in giornata a bordo di due auto prese a noleggio (all'inizio si era parlato di un pullmino). Lo hanno riferito fonti dell’organizzaione umanitaria a Milano. L’aereo con cui Marco Garatti, Matteo Dell’Aira e Matteo Pagani sarebbero dovuti rientrare nel capoluogo lombardo è stato cancellato a causa dei disagi provocati dall’eruzione del vulcano islandese. La conferenza stampa dei tre operatori prevista oggi per le 14.30 a Milano è stata rinviata. 

La partenza da Kabul I tre erano partiti ieri da Kabul con un volo commerciale, insieme all’ambasciatore Attilio Iannucci, per Dubai, da dove poi hanno raggiunto Francoforte. Nella città tedesca però la brutta sorpresa sulla cancellazione del volo. Da qui, la decisione di noleggiare due auto per poter rientrare in Italia.