Emergenza rom: parte il censimento

Il ministro: «Come Protezione civile sarà possibile derogare le leggi»

«I prefetti stanno già lavorando a due cose: il monitoraggio dei campi rom e il censimento di chi ci vive dentro». Ad annunciarlo il ministro dell’Interno Bobo Maroni che all’indomani del varo del «pacchetto sicurezza», ha già riunito al Viminale sindaci e prefetti di Milano, Roma e Napoli insieme al capo della polizia Antonio Manganelli e a Guido Bertolaso. Rimandata alla prossima settimana la nomina dei commissari straordinari all’emergenza rom, si stanno studiando i poteri da affidare loro. «Il pacchetto non è ancora completo, ma siamo a una svolta», assicura il sindaco Letizia Moratti che a Maroni ha chiesto risorse e più uomini delle forze dell’ordine per attuare le politiche sociali e presidiare lo spostamento degli insediamenti irregolari.