Emergenza in volo: aereo Ryanair atterra a Fiumicino

Un aereo della compagnia Ryanair, con 160 passeggeri a bordo, ha compiuto ieri un atterraggio d’emergenza all’aeroporto di Fiumicino. L’atterraggio è avvenuto regolarmente, con i mezzi di soccorso schierati a bordo pista e i passeggeri sono stati fatti scendere normalmente dalle scalette. Il comandante del Boeing 737 proveniente da Bergamo, che sarebbe dovuto atterrare a Ciampino, si era accorto di un’anomalia (una spia aveva segnalato un problema al carrello) e per questo ha chiesto l’atterraggio d’emergenza allo scalo più vicino. Intanto, però, il sottosegretario alle Infrastrutture e trasporti Roberto Castelli ha chiesto all’Enac di conoscere «quali iniziative intende intraprendere» nei confronti della compagnia Ryanair, «al fine di garantire la massima sicurezza per i passeggeri». «Negli ultimi tempi si sono moltiplicati alcuni malfunzionamenti di mezzi appartenenti alla compagnia aerea Ryanair che hanno costretto gli equipaggi ad atterraggi di emergenza - scrive Castelli in una lettera al presidente dell’ Enac Vito Riggio -. La ristretta vicinanza dei tempi in cui questi incidenti si sono ripetuti desta evidentemente il legittimo dubbio che essi non siano da addebitarsi alla sola casualità statistica, presente in ogni attività umana, ma a qualche defaillance nella catena di controlli e manutenzione della compagnia in oggetto».