Emerson il nocchiero Volpi lucido

JUVENTUS
CHIMENTI 6. Titolare per l’infortunio di Abbiati, se la cava.
ZAMBROTTA 6. Schierato per la seconda volta consecutiva a destra, sale raramente.
KOVAC 6. Stilisticamente è quello che è, però dalle sue parti gli attaccanti trovano lungo.
CANNAVARO 6,5. Non salta una partita: instancabile.
CHIELLINI 5. Pare avere conquistato la fiducia di Capello, ma contro Diana non ha vita facile e in copertura fa spesso fatica.
MUTU 6,5. Parte da destra, ma ha licenza di accentrarsi. Splendida l’azione che lo porta al gol, il primo davanti ai suoi tifosi, il secondo consecutivo. Nel finale si diverte (dal 40’ st BALZARETTI sv).
GIANNICHEDDA 6. Diligente portaborse di Emerson.
EMERSON 7. Senza Vieira, è il nocchiero della Juve.
NEDVED 6,5. Solito punto di riferimento.
DEL PIERO 6. Impreciso all’inizio, cresce nel corso della partita (dal 22’ st ZALAYETA 6)
TREZEGUET 6,5. Rientra dopo la sosta in panchina di Lecce: tocca pochi palloni, ma dentro l’area di rigore è letale. Gol numero 103, a uno da Platini (dal 37’ st CAMORANESI sv).
All: CAPELLO 6,5. monta e smonta la Juve come se fosse il cubo di Rubik, i risultati gli danno ragione.-
SAMPDORIA
ANTONIOLI 5,5. Incollato sulla linea di porta in occasione del gol di Trezeguet.
ZENONI C. 5.5. Discreto in fase di spinta, ma Nedved lo salta quasi con regolarità (dal 20’ st GASBARRONI. 5,5)
PAVAN 6,5. Nessun timore, innervosisce anche Del Piero.
CASTELLINI 5. Una leggerezza dopo un quarto d’ora per poco non manda in gol Mutu. Non dà mai l’impressione di essere sicuro e, sul gol di Trezeguet, combina il pasticcio decisivo.
M. PISANO 6. Buona personalità.
DIANA 6. Spinge subito, mettendo in difficoltà Chiellini. Poi cala leggermente.
VOLPI 6. Solito prezioso geometra, ha però sulla coscienza l’incertezza sul gol di Trezeguet.
PALOMBO 6,5. Da tenere d’occhio: ha numeri più che discreti.
TONETTO 6. Un torello che ama affondare i colpi (30’ st DALLA BONA sv).
BORRIELLO 5,5. Non ha la tecnica di Flachi. Buona volontà, ma dovrebbe essere più cattivo (dal 9’ st KUTUZOV 6,5. Una traversa all’attivo, appena entrato).
BONAZZOLI 6. Il più pericoloso dei suoi, ma si divora un gol clamoroso a due passi da Chimenti.
All. NOVELLINO 6,5. La sua Samp gioca bene e spaventa la Juve dei record.
Arbitro: DATTILO 6,5. Poche sbavature.
\