Emerson scalpita ma Milanlab lo tiene fermo

Milano - Emerson frenato da Milanlab. Succede anche questo, per fortuna, a Milanello. Dove l’ultimo arrivato dal Real Madrid e dal calciomercato avrebbe voluto entrare nella lista dei convocati subito a Marassi ma i preparatori gli han fatto cambiare idea. Per la gioia di Brocchi che così potrà andare in panchina ed eventualmente entrare in corsa.

Emerson infatti deve prima concludere un piccolo ciclo di allenamenti (almeno dieci giorni) e poi potrà debuttare con la maglia rossonera numero 5 (eredità di Costacurta sulle spalle). L’appuntamento è previsto a Siena, terza giornata di campionato. Svelato anche il mistero buffo della pubalgia, si tratta di un equivoco: il brasiliano (sarà presentato alla stampa oggi) ha sofferto di periostite alla tibia sinistra a causa di un plantare utilizzato a Madrid, di qui i problemi traditi nel finale della passata stagione, come ha testimoniato lo stesso Fabio Capello.

È pronto invece il Milan di Marassi, quasi al gran completo. Con il recupero garantito di Gattuso reduce dal piccolo problema accusato a Budapest con la nazionale e l’utilizzo di Gilardino al centro dell’attacco con la formula dell’unica punta. All’appello manca ancora Ronaldo i cui progressi fisici però vengono considerati strepitosi dagli esperti rossoneri. Il vero motivo del diffuso ottimismo è relativo alla scoperta sul suo conto: in passato ha sofferto di ipertiroidismo. Adesso gli viene somministrata una dose particolare di ormoni con cui ha rimesso in moto ordinato le lancette del metabolismo. Perciò Ronie è riuscito a dimagrire di quasi 5 chili.

Niente a che vedere con l’infortunio patito, neanche in allenamento (il 31 luglio a San Siro, ha calciato al volo un pallone al termine della seduta fotografica coi tifosi provocando uno stiramentino di un legamento dietro il ginocchio) e che sta risolvendo faticosamente. Il suo primo utilizzo è previsto per venerdì 31 agosto a Montecarlo (supercoppa d’Europa contro il Siviglia), in panchina: Inzaghi, eroe di Atene, infatti, partirà da titolare in quella circostanza.