Emilia Romagna, l’Arcobaleno può rubare due seggi al Pdl

Dicono i sondaggi e dice anche la storia che in Emilia Romagna vince il centrosinistra, con uno scarto deciso del 13,3 per cento. I senatori sarebbero suddivisi così: su 21 seggi in palio, 8 andrebbero al Pdl, uno alla Lega Nord, 11 al Pd e uno all’Idv, là dove il premio di maggioranza è di 12 seggi. Ma nella regione rossa, c’è rosso e rosso. Per la coalizione di Silvio Berlusconi, l’incognita qui è la Sinistra arcobaleno. Se la formazione guidata da Fausto Bertinotti resterà sotto la soglia dell’8 per cento, Pdl più Lega Nord conquisteranno appunto nove senatori. Ma se la Sinistra arcobaleno superasse la soglia di sbarramento dell’8 per cento, i seggi per il centrodestra sarebbero sette, due in meno. Le previsioni non lasciano ben sperare. L’ultimo sondaggio, effettuato dall’istituto Crespi Ricerche e reso noto ieri, per quanto molto ottimistico sul risultato nazionale del Pdl, dice che la formazione di Fausto Bertinotti potrebbe superare lo sbarramento necessario a entrare a palazzo Madama proprio in Emilia Romagna, oltre che in Toscana. E i seggi non li sottrarrebbe al Pd, che avrebbe il premio di maggioranza regionale, ma, appunto, al Pdl.