Emorragia cerebrale: grave Candido Cannavò

Lo storico direttore ed ora editorialista della <em>Gazzetta dello Sport</em>, 78 anni, era nella mensa di <em>Rcs</em> quando si è sentito male. E' ricoverato alla clinica Santa Rita di Milano in gravi condizioni. &quot;La prognosi è riservatissima&quot; dice il bollettino medico

Milano - Candido Cannavò, storico direttore e ora editorialista della Gazzetta dello Sport, è stato ricoverato nel pomeriggio all’ospedale Santa Rita di Milano, dopo aver accusato un malore mentre si trovava nella mensa del quotidiano milanese di via Solferino. Cannavò, 78 anni, ha avuto un’emorragia cerebrale, le sue condizioni sono gravi e la prognosi è "riservatissima", secondo quanto reso noto con un bollettino medico dalla clinica Santa Rita. L’ex direttore della Gazzetta dello Sport, ha accusato un malore nel primo pomeriggio mentre si trovava alla mensa della Rcs in via Solferino. E' stato colpito da vertigini lamentando l’impossibilità a muovere la parte sinistra del corpo. I colleghi hanno chiamato il 118 e un’auto medica ha trasportato il giornalista in ospedale dove è arrivato cosciente e lucido. È stato sottoposto a Tac e i medici hanno riscontrato un’emorragia cerebrale. Alle 17.40, secondo quanto evidenzia il bollettino sanitario, è stato ricoverato in terapia intensiva. Lo stesso bollettino dice che "il paziente è grave e la prognosi è riservatissima".