Empoli appeso a un filo: necessari tre risultati utili

Anche se la sconfitta rimediata al Granillo fa vedere all'Empoli lo spettro della serie B, per i toscani non tutto è ancora perso visto che la possibilità di restare in serie A ancora esiste. E questo l'allenatore Cagni ha dimostrato di saperlo molto bene: «La situazione, indubbiamente, è critica, molto difficile, ma non siamo ancora spacciati. Abbiamo ancora una piccola possibilità di raggiungere la salvezza. Se domenica prossima, infatti, noi batteremo il Livorno, il Catania perderà con la Roma e il Parma, contro l'Inter, non andrà oltre il pareggio, la mia squadra, in virtù degli scontri diretti a noi favorevoli, potrà festeggiare la permanenza nella massima serie. È chiaro, comunque, che un risultato positivo a Reggio Calabria ci avrebbe messo in una condizione favorevolissima. Ma la Reggina si è dimostrata più forte».