Endemol rileva le quote dei soci francesi

da Milano

Endemol, la società di produzione tv con base in Olanda, ha annunciato che acquisirà le attività francesi che fanno capo a Endemol France, in vista della loro fusione nel gruppo. Il valore dell’operazione è di circa 450 milioni di euro. Endemol France era stata esclusa dalla quotazione in Borsa della casa madre nel novembre 2005. A pesare erano state le divergenze sul prezzo di acquisto che avevano contrapposto Telefonica, il colosso spagnolo delle tlc che possiede il 75% del capitale di Endemol, e i dirigenti delle attività francesi, Arthur e Stéphane Courbit, entrambi azionisti della società parigina. Da tempo gli analisti aspettavano una mossa del genere: Telefonica ha annunciato di non considerare più strategico il controllo di Endemol, anticipando una possibile vendita. Ma al network europeo mancava il controllo della filiale che opera sull’importante mercato francese.
L'operazione sarà adesso sottoposta all'approvazione degli azionisti in un'assemblea che si terrà il prossimo mese di febbraio. In seguito all'annuncio dell'operazione, che potrebbe facilitare la possibile cessione, il titolo Endemol è arrivato a guadagnare oltre quattro punti percentuali, per chiudere con un rialzo del 2%. Quanto alla cessione di Endemol, Telefonica ha puntualizzato di non avere alcuna fretta. «Non abbiamo fissato nessun calendario», ha detto un portavoce, dopo che il giornale spagnolo El Economista ha scritto che la cessione dovrebbe aver luogo entro la fine del primo trimestre e che a comprare potrebbe essere il fondatore di Endemol John de Mol insieme con l’italiana Mediaset. Ieri de Mol ha annunciato di aver riacquistato il 5,15% del proprio vecchio gruppo, una mossa che potrebbe preludere ad un riacquisto della casa di produzione messa in vendita da Telefonica.