Enel, 1,9 miliardi in Se

Enel investirà 1,9 miliardi di euro nella Slovenske Elektrarne per soddisfare le condizioni poste dal governo slovacco per l’acquisizione della società. Secondo il Financial Times, gran parte dell’investimento, cioè 1,6 miliardi di euro, sarà destinato a completare il terzo e quarto blocco della centrale nucleare di Mochovce. L’investimento sarà finanziato in parte con il cashflow di Se e in parte in project financing. Il gruppo elettrico italiano è anche presente in Romania e Bulgaria ed è in gara per un impianto in Polonia.